Antonio Fioretto

Champions League, Juventus-Chelsea 3-0 : la Vecchia Signora “Mata” gli inglesi

Champions League, Juventus-Chelsea 3-0 : la Vecchia Signora “Mata” gli inglesi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I bianconeri spezzano in due i blues: 3-0 con gol di Quagliarella, Vidal e Giovinco

TORINO, 20 NOVEMBRE – Dovevano essere 3 punti e 3 punti sono stati. Poco da fare per un Chelsea brutto e impotente sotto i colpi dell’ undici torinese. La Juventus gioca una partita da Juventus : aggressività, ritmo, precisione, determinazione e tecnica. Una squadra spettacolare quella bianconera, capace di aprire le danze nel primo tempo e di chiudere i giochi nella ripresa, con gol dei capocannonieri stagionali, Quagliarella e Vidal, più nel finale la ciliegina di Giovinco. E’ una Juve inglese, una Juve europea, una Juve che fa tanto bene al calcio italiano. Decisa e attenta in difesa (Chiellini sontuoso), fisica e pregevole a centrocampo (Vidal eccelso) e deliziosa in attacco (meno male che Vucinic non era in forma!) . Se i bianconeri le giocano tutte cosi, nulla è precluso, niente è impossibile.

PRIMO TEMPO La Juve parte forte e con le idee chiare. Al 4′ assist di Vucinic sul secondo palo per l’accorrente Liechtesteiner che tira a botta sicura, ma Cech devia sul palo. La Juve prende in mano il pallino del gioco, ma al 9′ risponde il Chelsea con uno slalom straordinario di Oscar, che dimostra di valere tutti i 40 milioni spesi, che poi serve Hazard ed è miracolosa la deviazione di Buffon in angolo, col polpaccio. Al 15′ è Marchisio, su schema d’angolo, a tirare su assist di Cech, che devia in angolo. Al 20′ Quagliarella ci prova da posizione angolata, ma Cech è attento. La Juve macina chilometri e gioco, il Chelsea controbatte con ripartenze rapide dettate dai suoi tre trequartisti. Al 36′ cambia il match: tiro di Pirlo dai 30 metri, Quagliarella devia con lo scarpino sinistro e batte Cech. Un solo minuto dopo la Juve sfiora il raddoppio, con deviazione a centroarea di Ashley Cole che poi evita l’autorete salvando sulla linea. Il primo tempo finisce 1-0.

SECONDO TEMPO La ripresa vede i bianconeri partire allo stesso modo della prima frazione. Al 51′ Vucinic atterrato in area di rigore da David Luiz, Proenca nega un rigore apparentemente evidente. Il Chelsea è rapido a metà campo, con Hazard e Oscar sugli scudi. Ma la manovra dei blues appare poco incisiva. La Juve insiste, con tanto, forse troppo, ritmo. Al 57′ Pirlo dai 25 metri va al destro che esalta Cech. Un solo minuto dopo, grande assist di Barzagli in profondità, Quagliarella scatta sul filo del fuorigioco ma pretende troppo, tentando di scartare anche Cech e sprecando. E’ una Juve che cresce coi minuti: 60′ , Vucinic va al tiro dai 25 metri, alto sopra la traversa. Il gol è nell’area ed arriva puntuale al 61′: grande azione sulla sinistra di Asamoah, che crossa all’ indietro per l’accorrente Vidal, il quale apre il piattone e fa 2-0. Su tutti, Vidal e Chiellini compiono una gara superba , e la Juve non sii ferma, davanti a un Chelsea tramortito dal 2-0. L’ingresso di Fernando Torres non fa altro che spezzare gli inglesi in due tronconi. Al 73′ Vucinic si divora un gol fatto dopo un’azione fantastica con triangolazione Marchisio-Vucinic-Caceres-Vucinic, che però conclude alto dal dischetto del rigore. Dal 75′ in poi la Juve va sul velluto. Circolazione e possesso di palla, pochissimi rischi e qualche folata offensiva. All’ 83′  Giovinco, appena entrato, va alla conclusione da fuori area, che termina però alta. Il Chelsea si sveglia, è quasi un eufemismo, negli ultimi 5 minuti con continui, ed innocui, lanci lunghi. Al 90′ Giovinco sfrutta al meglio un contropiede, imbeccato in modo fantastico da Vidal, battendo con un rasoterra Cech, all’uscita disperata. E’ un 3-0 netto, inequivocabile, sentenzioso e sontuoso, spettacolare e fondamentale.

TABELLINO

Juventus, 3-5-2 : Buffon 6,5; Barzagli 7, Bonucci 5,5, Chiellini 7; Liechtesteiner 7 (dal 67′ Caçeres 6), Vidal 7,5, Pirlo 6, Marchisio 6,5, Asamoah 6,5; Quagliarella 7 (dall 88′ Pogba s.v.) , Vucinic 7 (dall’82’ Giovnco 6,5) . A disposizione : Storari, Pepe, Pogba, Matri, Giaccherini All. Alessio

Chelsea, 4-2-3-1 : Cech 6; Ivanovic 6, David Luiz 5,5, Cahill 5, Ashley Cole 6; Ramires 7, Mikel 6 (dal 70′ F.Torres s.v.), Azpilicueta 5,5 (dal 59′ Moses 5,5), Hazard 6, Oscar 6,5; Mata 5,5.  A disposizione : Turnbull, Piazon, Bertrand, Romeu,  Marin. All. Di Matteo

Gol : 36′ Quagliarella (J), 62′ Vidal (J), 90′ Giovinco (J)

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *