Connect with us

Football

Livorno sotto shock, muore Morosini. Campionati sospesi

Pubblicato

|

PESCARA, 14 APRILE 2012 – Alla fine non ce l’ha fatta: Piermario Morosini è morto all’ospedale Santo Spirito di Pescara dopo che i medici hanno disperatamente provato a salvargli la vita.

Il calciatore è stato vittima di un attacco cardiaco quest’oggi durante la sfida tra Pescara e Livorno. Il ragazzo è stato subito soccorso dai medici che gli hanno immediatamente effettuato un massaggio cardiaco. La partita è stata sospesa, molti giocatori hanno lasciato il campo con le lacrime agli occhi.

Tutto è accaduto alla mezz’ora di gioco quando il calciatore si è improvvisamente accasciato al suolo. Subito è stata richiamata l’attenzione dell’arbitro dagli altri giocatori e da coloro che sedevano in panchina. L’ambulanza ha anche ritardato l’arrivo in campo a causa di un auto della polizia che ostacolava l’ingresso della stessa. Portato all’ospedale il giocatore è stato in coma farmacologico prima di cedere definitivamente. I suoi compagni di squadra erano appena arrivati all’ospedale quando la notizia della morte di Morosini è diventata ufficiale: urla e pianti hanno invaso l’intero edificio. Il mondo del calcio è in lutto per questa disgrazia, le più sincere condoglianze alla famiglia del giocatore.

Intanto la Federcalcio ha comunicato la sospensione di tutti i campionati nazionali.

a cura di Matteo De Angelis

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending