Redazione

Serie B: Sassuolo e Hellas Verona col freno tirato. Il punto sulla 15a giornata

Serie B: Sassuolo e Hellas Verona col freno tirato. Il punto sulla 15a giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sassuolo e Verona frenano, il Livorno accelera. Risorge il Padova

ROMA, 19 NOVEMBRE – Giornata interessante la 15° del campionato di Serie B. I risultati hanno fatto muovere la classifica in maniera significativa, in alcuni casi accorciandola.

Il Sassuolo capolista frena sul campo del Brescia, facendosi fermare sull’1-1. Nero Verdi in vantaggio con Boakye, raggiunti tre minuti più tardi da Corvia. Frena anche l’Hellas Verona che ottiene lo stesso punteggio con il Cesena di Bisoli. Scaligeri in vantaggio con Rivas, ma si fanno rimontare nella ripresa da Djokovic al 53’. Chi accelera è invece il Livorno che vince 2-0 in casa contro il Varese: le reti di Bellingheri e Siligardi portano i livornesi a quota 32, a pari punti con l’Hellas ed a 3 punti dal Sassuolo a 35. Il Brescia, con il punto conquistato, si porta al quarto posto a quota 22 punti; il Cesena è a quota 14, mentre il Varese resta fermo a quota 20, superato dalla sorprendente Juve Stabia che vince 3-2 in casa dello Spezia, grazie alla doppietta di Danilevicius ed alla rete di Dicuonzo. Stabiesi a quota 24 punti, quarto posto solitario.

Un gradino più sotto, insieme al Brescia, ci sono Modena e Padova. Gli emiliani impattano anch’essi con l’Ascoli acciuffando sul finire della prima frazione di gioco con Pagano, la rete di Zaza. I patavini risorgono contro il sorprendente Cittadella delle ultime settimane: 3-1 per il Padova in virtù della rete di Cutolo e della doppietta di Raimondi sul finire della gara. A nulla è valsa la rete di Giannetti. Cittadella fermo a quota 21.

Il derby toscano tra Empoli e Grosseto se lo aggiudicano i primi, vincendo 3-2 e facendo saltare la panchina di Mario Somma. Grossetani in vantaggio dopo appena 2 minuti, per farsi poi raggiungere e superare. Nonostante Antonazzo provi a ripristinare le distanze la partita finisce cosi. L’Empoli sale a quota 18, mentre il Grosseto non si schioda dall’ultima posizione in classifica. Campionato difficile per i grossetani quest’anno. A quota 17 punti c’è il Crotone, vittorioso contro la Pro Vercelli in trasferta, per 2-0. I padroni di casa non si schiodano dagli 11 punti conquistati. Stessi punti dei calabresi sono quelli della Ternana, che pareggia sul campo della Reggina per 1-1: gli umbri, andati in vantaggio con Maniero si fanno raggiungere dal gol di Viola. La Reggina fa un piccolo passo in avanti salendo a quota 14.

Bella vittoria del Bari che vince 3-0 al “Guido Biondi” di Lanciano, contro la Virtus, per 0-3: la rete di Sciaudone e la doppietta di Caputo portano i Galletti a quota 15, mentre i frentani restano fermi a 12. Non conosce tregua l’emorragia di punti persi dal Novara, che perde ancora una volta. I piemontesi vanno in vantaggio con Faragò, ma poi si fanno recuperare e sorpassare dalle reti di Castiglia e Gentili. Novara fermo, orai da tantissimo tempo, a quota 10, penultima posizione in classifica, mentre il Vicenza sale a 16 punti.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *