Sebastian Mongelli

Calciomercato Lazio, via Zarate per Huntelaar. Smentita trattativa per Caio

Calciomercato Lazio, via Zarate per Huntelaar. Smentita trattativa per Caio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 16 NOVEMBRE – Ritornano a circolare voci sul mercato biancoceleste sia in entrata che in uscita. Lotito e Tare devono rinforzare una rosa sicuramente ampia ma con troppi doppioni e qualche vuoto da colmare.

“ZAR” ATE – L’attaccante argentino non riesce ad esprimersi al meglio ormai da troppo tempo, e la società sembra davvero intenzionata a farlo partire nella prossima sessione di mercato invernale. Petkovic gli ha concesso alcune chances per riscattarsi, ma Maurito non ha saputo cogliere le occasioni ricevute, il divorzio sembra inevitabile. Lo Spartak Mosca si sarebbe fatto vivo con l’agente del calciatore: “Abbiamo avuto contatti con lo Spartak. Vi è una forte probabilità che Mauro lasci la Lazio a gennaio“. Il club capitolino non intende svendere il talento di Haedo e lo lascerebbe partire soltanto per una cifra che oscilla tra i 9 e gli 11 milioni di euro. Quest’estate Zarate era stato cercato da O.Marsiglia e Galatasaray ma entrambe le destinazioni non erano gradite, lo scorso gennaio un altro club russo, lo Zenit di Spalletti, fece dei sondaggi ma poi non se ne fece più nulla. Più il tempo passa e più il prezzo del cartellino decresce, inoltre i 2,1 milioni netti a stagione pesano non poco sul bilancio biancoceleste, due motivi in più per lasciar partire il giocatore che in Italia è richiesto da Genoa e Torino.

IL CACCIATORE DI GOL – Per un attaccante in procinto di partire, ecco un attaccante che potrebbe sbarcare nella capitale sponda biancoceleste. Stiamo parlando di Klaas Jan Huntelaar, l’olandese di proprietà dello Schalke 04 è in scadenza di contratto, e la società tedesca preferirebbe ricavare qualcosa dalla sua cessione piuttosto che farlo partire gratis a fine stagione dato che l’attaccante olandese non ha molta intenzione di rinnovare. Molti club europei stanno corteggiando Klaas, Juventus e Atletico Madrid su tutte, e allora la Lazio deve fare in fretta se vuole accaparrarsi le prestazioni del “cacciatore“. Lo Schalke ha fissato un prezzo tra 6 e i 7 milioni di euro, una cifra che potrebbe essere ripagata dalla cessione di Zarate o di un altro attaccante in rosa. L’agente di Huntelaar non chiude le porte a nessuno: “Klaas non ha ancora deciso nulla del suo futuro. Non ha deciso se vorrà giocare in Italia, in Spagna, in Inghilterra o restare per esempio in Germania. Pianificherà il suo futuro in inverno, nei prossimi mesi quindi“. Alla Lazio servirebbe un vice o addirittura compagno di reparto di Klose, non ci resta che aspettare le mosse di Lotito e Tare che come al solito cercheranno di fare tutto quanto sotto traccia senza dare troppo nell’occhio.

SMENTITA CAIO – Nella giornata di ieri si era vociferato su di un possibile interessamento della Lazio per Caio Canedo Correa, attaccante del Botafogo in prestito alla Figuerense. Caio, classe 1990, soprannominato “O Talismano” sembrava essere finito sul taccuino di Tare anche perchè tra poco tempo sarebbe disponibile a parametro zero, ma la smentita arriva dal procuratore del giovane attaccante brasiliano che mette a tacere le voci che vedono il suo assistito vicino al club capitolino. Oltretutto Caio non dispone di passaporto comunitario e la Lazio occuperà il posto rimastogli tesserando il giovane Keita, cresciuto nella cantera del Barcellona, che attualmente si allena con la primavera biancoceleste.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *