Redazione

Serie B: apre il Verona, chiude il Sassuolo. Attesa per il derby tra Padova e Cittadella

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

VERONA, 16 NOVEMBRE – Tra qualche ora prenderà al via la quindicesima giornata di campionato cadetto con alcune squadre alla ricerca di conferme e altre che, invece, cercano di mettere a repentaglio la disputa dei play off. Una di queste è il Verona, allenato dal tecnico Mandorlini che, questa sera, davanti a una buona cornice di pubblico, aprirà le danze con l’anticipo consueto del venerdì sera. Di fronte il Cesena di Bisoli. Una formazione, quella romagnola, a corrente alternata e che, lontano da casa, fatica a decollare. Vita facile, dunque, almeno sulla carta, per i ragazzi scaligeri.

IL SABATO POMERIGGIO – Dopo la gara tra Verona e Cesena si prospetta un sabato pomeriggio piuttosto tranquillo, con qualche “derby” a colorare il pomeriggio. Nessun scontro a vertice nè impegni proibitivi. Affascinante la gara di La Spezia dove i bianconeri devono vedersela con una formazione temibile come quella guidata da Braglia, ovvero la Juve Stabia. Le Vespe, dopo aver sofferto contro il Lanciano, vogliono confermarsi anche lontano da casa dopo due sconfitte consecutive. Serena, invece, deve vincere assolutamente se vuole mettere fine alla parola “esonero”. Interessante anche la sfida in terra toscana tra il Livorno e il Varese. Entrambe arrivano da un risultato più che positivo, rispettivamente contro Ascoli e Padova. I labronici vogliono vincere per allungare sulla concorrente ai play-off, i lombardi vogliono, invece, accorciare la classifica. A pochi km da Livorno derby della Maremma tra Empoli e Grosseto. Sarri deve vedersela con la formazione biancorossa determinata più che mai alla conquista dei tre punti per accorciare le distanze dalla zona salvezza. Sfida tra bomber con Maccarrone da una parte e Sforzini dall’altra. Una delle sfide più sentite di giornata è sicuramente quella che si disputa nel padovano tra i biancoscudati e il Cittadella. E’ una gara molto sentita che nessuna delle due fazioni vuole perdere. Si prospetta una partita ricca di emozioni e gol con i padroni di casa leggermente favorita. Bella sfida anche al Granillo dove la Reggina, dopo aver battuto il Bari in trasferta, vuole avvicinare il centro classifica superando una Ternana decimata. Proprio il Bari, invece, deve vedersela con la matricola Lanciano che solo una settimana fa’ ha sfiorato il colpaccio in quel di Castellammare. Il Novara di scena a Vicenza per cercare di ritrovare il sorriso e abbandonare la zona pericolosa. Modena-Ascoli è la tipica sfida da tripla con le due squadre che arrivano da momenti diversi: i padroni di casa hanno sbancato Vercelli, gli ospiti hanno perso malamente in casa. Sfida salvezza in Piemonte tra Pro Vercelli e Crotone.

IL POSTICIPO DELLE 12:30 – Domenica mattina, a orario di pranzo, prenderà corpo la sfida tra Brescia e Sassuolo, sul campo del Rigamonti. La capolista dovrà pur abituarsi perché se mantiene questo passo, con la massima serie in prospettiva, dovrà giocarci anche qualche anticipo il prossimo anno. Di Francesco vuole vincere e allungare ancora di più sulle inseguitrici, magari con qualche regalo in arrivo dai due giorni precedenti di partite.

Analisi a cura di Antonio Paviglianiti 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *