Connect with us

Economia

Imu, il Parlamento cambia il decreto: ecco le nuove modalità di pagamento

Pubblicato

|

ROMA, 13 APRILE – Il pagamento dell’Imu, ossia la vecchia tassa “Ici”, verrà dilazionato in tre “comode” rate. E’ questo quello che è emerso dagli ultimi discorsi intavolati in Parlamento nel corso della mattinata.

I componenti di Camera e Senato stanno lavorando su un progetto che smembrerebbe, appunto, il pagamento unico della suddetta tassa: gli italiani potranno quindi pagare l’Imu in tre diversi periodi. Le prime voci sono circolate dopo la riunione della commissione Finanze della Camera presieduta dal relatore Gianfranco Conte. Entro lunedì il cambiamento potrebbe diventare ufficiale ma, per ora, la cosa certa è che la rateizzazione sembra la soluzione migliore trovata ed approvata da tutti i parlamentari.

La manovra Salva-Italia iniziata dall’attuale governo tecnico graverà molto sulle tasche degli italiani. Dalle recenti stime è emerso che il Paese, con i soli incassi dell’Imu, guadagnerà 21 miliardi di euro di gettito. Se si considerano inoltre anche tutte le altre tassazioni, lo scenario che si sta per profilare non è sicuramente fra i migliori.

Nicolò Bonazzi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending