Matteo De Angelis

Superliga, 9a giornata: Porto e Benfica vanno in fuga, Braga ko con lo Sporting

Superliga, 9a giornata: Porto e Benfica vanno in fuga, Braga ko con lo Sporting
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LISBONA, 12 NOVEMBRE – Continua l’incredibile ruolino di marcia di Porto e Benfica, ancora imbattute in campionato e sempre più in lotta per la vittoria del titolo. Il duo di testa allunga sul Braga, sconfitto in trasferta dallo Sporting Lisbona, e porta a sei le lunghezze di distanza dai biancorossi. Vediamo nel dettaglio le gare del weekend.

PORTO E BENFICA: E’ FUGA – Non finisce il momento magico del Porto di Vitor Pereira, giunto alla settima vittoria in campionato, la quarta consecutiva. I Dragoes battono 2-1 l’Academica e mantengono la vetta della classifica. Succede tutto nella ripresa: James Rodriguez e Joao Moutinho timbrano il cartellino per i padroni di casa sfruttando al meglio i due assist di Lucho Gonzales, Eduardo prova a riaprire il match all’80’ realizzando la rete del 2-1. Il risultato però non cambia, il Porto resta imbattuto in campionato. Così come il Benfica, vittorioso per 1-0 sul campo del Rio Ave: il gol di Lima allo scadere del primo tempo consente ai biancorossi di restare in vetta alla classifica insieme ai rivali del Porto.

BRAGA, SCONFITTA PESANTE – Se il duo di testa non sbaglia un colpo, dietro ci sono squadre che ogni tanto lasciano qualcosa agli avversari. E’ il caso del Braga, battuto 1-0 dallo Sporting Lisbona: ai bianco-verdi basta la rete di Van Wolfswinkel dopo soli tre minuti di gioco per ottenere i tre punti e allontanarsi dalle zone calde della classifica. Per il Braga si tratta della seconda sconfitta stagionale in campionato: ora il distacco dalla vetta è di sei lunghezze.

Il nono turno di Superliga si era aperto venerdì con il successo esterno del Pacos Ferreira sul Gil Vicente per 1-0, con la gara decisa da una rete di Antunes nella ripresa. Importantissimo il successo in rimonta del Nacional per 3-1 sul campo del Vitoria Guimaraes. I padroni di casa si portano in vantaggio al 13’ con il rigore realizzato da J.Ribeiro, prima di subire la rimonta degli ospiti nella ripresa. Nel giro di dodici minuti infatti, il Nacional trova le tre reti che valgono il primo successo in campionato con Barcellos, Mateus e Keita. Con questa vittoria il Nacional sale a quota 8 in classifica e abbandona l’ultimo posto in classifica, ora occupato da Moreirense e Beira Mar, sconfitte rispettivamente da Estoril e Olhanense.

Nel dettaglio, l’Estoril piega 2-0 le resistenze del Moreirense grazie alle reti di Jefferson e Leal, l’Olhanense batte 1-0 il Beira Mar grazie al gol di Abdi. Nel finale la gara si fa più cattiva, con le squadre che terminano il match in dieci contro dieci per le espulsioni di Andre Micael e Collet. Finisce 1-1 il posticipo serale tra Maritimo Vitoria Setubal: Meyong al 17′ porta in vantaggio gli ospiti, Simao su rigore nella ripresa firma il pari. Il Maritimo, in inferiorità numerica dal 65′ per il doppio giallo a Joao Luiz, riesce a resistere agli assalti del Vitoria e ottiene un punto che serve però a poco ad entrambe le squadre.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 9a giornata di Superliga.
09/11 – Gil Vicente-Pacos Ferreira 0-1
10/11 – Vitoria Guimaraes-Nacional 1-3
11/11 – Olhanense-Beira Mar 1-0
11/11 – Estoril-Moreirense 2-0
11/11 – Porto-Academica 2-1
11/11 – Rio Ave-Benfica 0-1
11/11 – Sporting Lisbona-Braga 1-0
12/11 – Maritimo-Vitoria Setubal 1-1

Porto e Benfica 23 punti; Braga 17 punti; Pacos Ferreira e Rio Ave 14 punti; Estoril 12 punti; Vitoria Guimaraes e Vitoria Setubal 11 punti; Sporting Lisbona e Olhanense 10 punti; Gil Vicente e Maritimo 9 punti; Academica e Nacional 8 punti; Moreirense e Beira Mar 6 punti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *