Redazione

Calciomercato Inter: Juan Quintero, c’è anche la Juventus

Calciomercato Inter: Juan Quintero, c’è anche la Juventus
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PESCARA, 12 NOVEMBRE – Il giovanissimo fantasista colombiano del Pescara Juan Fernando Quintero ha fatto definitivamente breccia nel cuore della Juventus. La dirigenza bianconera, dopo averlo visto all’opera nel match di sabato sera all’Adriatico, sarebbe intenzionata a fare una seria proposta al presidente biancazzurro Sebastiani.

Proprio contro la Juve il diciannovenne fantasista della squadra allenata da Stroppa si è messo in luce con qualche colpo da maestro che ha attirato l’attenzione degli uomini di mercato juventini Marotta e Paratici. Il colombiano è già nel mirino della società di Torino da qualche giorno ma, dopo l’anticipo giocato tre giorni fa, i contatti sembrano essersi intensificati.

La squadra bianconera avrebbe molte pedine di scambio che potrebbero fare gola alla squadra abruzzese: Marotta sarebbe intenzionato a mettere sul piatto dell’offerta il talentuoso Manolo Gabbiadini (ora all’Atalanta) e il difensore Frederik Sorensen, ora al Bologna ma con alle spalle già diverse apparizioni con la maglia della Juve. Portare a casa El Quinterito, però, non sarà facile visto che la concorrenza è forte. Sul giovane, infatti, c’è da tempo il pressing dell’Inter decisa a rilevarlo e a valorizzarlo all’interno del centrocampo meneghino.

Quintero è in prestito dall’Atletico Nacional ma il presidente del Pescara Sebastiani potrebbe fare un altro “colpaccio” economico riuscendo a guadagnare una cifra considerevole e riuscendo alla fine a portarsi a casa una plusvalenza da non sottovalutare. L’altro rovescio della medaglia sarebbe l’impoverimento di una squadra che, in caso di cessione del giocatore nel mercato di gennaio, verrebbe ulteriormente impoverita: come dire, per mister Stroppa potrebbe piovere sul bagnato. Vedremo dunque se prevarrà la pazienza o la fretta di monetizzare.

Nicolò Bonazzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *