Connect with us

Football

Pescara-Juventus: bianconeri a valanga, 6-1 e tripletta per Quagliarella

Pubblicato

|

PESCARA, 10 NOVEMBRE – La Juventus torna alla vittoria dopo la sconfitta contro l’Inter, imponendosi all’Adriatico sul Pescara per 6-1. La partita si decide tutta nel primo tempo che si chiude sul risultato di 5-1 per i bianconeri. Il secondo tempo è solo ordinaria amministrazione per i campioni d’Italia, che ne approfittano per rifiatare dai numerosi impegni delle ultime settimane. Man of the match Fabio Quagliarella, autore di una sontuosa tripletta che lo riporta in cima alle preferenze di Conte come partner di Vucinic.

LA PARTITA –

PRIMO TEMPO – Comincia subito forte la Juve con Giovinco, che al primo minuto cerca il goal. Perin non si fa trovare impreparato. All’8′ ospiti in vantaggio con Vidal che si inserisce in area, raccoglie un assist di Giovinco e insacca Perin sul secondo palo. La partita stenta a decollare fino al 22′, quando arriva il raddoppio della Juventus con Quagliarella, che insacca dal limite dell’area dopo aver ricevuto palla da Isla. La partita si accende e al 24′ il Pescara prende il palo su punizione con Quintero. Sugli sviluppi dell’azione però, i padroni di casa trovano il goal con Cascione, che gira di testa su cross di Nielsen. Al 29′ terzo goal della Juventus con Asamoah, che in un fazzoletto di terra, all’interno dell’area piccola, si esibisce in una sforbiciata e trova la sua prima rete in campionato . Al 37′ arriva il quarto goal degli ospiti con Giovinco, che insacca con uno splendido tiro al volo di destro. Dopo pochi minuti grande salvataggio di Marchisio sulla linea in rovesciata. Unico vero grande pericolo, oltre il palo di Quintero e il goal di Cascione, per la retroguardia bianconera. Sullo scadere del primo tempo arriva la doppietta di Quagliarella e la Juventus si porta sull’ 1-5. Una dimostrazione di forza impressionante degli uomini di Conte, che bissano l’eccezionale primo tempo visto contro il Nordsjelland.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa Stroppa decide di tornare alla difesa a quattro e schierare il tridente, facendo entrare Caprari al posto di Capuano. Dopo 7 minuti arriva il sesto goal della Juventus che coincide con la tripletta di Quagliarella, che trova una rete eccezionale in acrobazia. Classico goal ”alla Quagliarella” direttamente da angolo di Pirlo. Al 53′ ancora Quintero a impensierire Buffon su punizione. Non ci sono azioni degne di nota in questa ripresa, la Juventus non spinge più con intensità, limitandosi a controllare il match e a risparmiare energie. Al 91′ arriva un brivido dalle parti di Buffon, con Cascione che va a staccare di testa . Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine di questo match, che ha visto la Juventus dominare dall’inizio alla fine.

IL TABELLINO

PESCARA 1 ( 24′ Cascione) JUVENTUS  6 ( 8′ Vidal, 22′,45′, 52′ Quagliarella, 29′ Asamoah,37′  Giovinco)

PESCARA (3-5-2): Perin; Cosic, Bocchetti, Capuano ( 45′ Caprari); Zanon, Nielsen, Quintero, Cascione, Modesto; Jonathas ( 54′ Weiss), Abbruscato ( 65′ Vukusic) All.: Stroppa

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini ( 65′ Marrone); Isla ( 58′ Padoin), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Giovinco, Quagliarella ( 67’Bendtner) All.: Alessio ( Conte squalificato)

Ammoniti: 18′ Jonathas (P), 40′ Pirlo (J), 67′ Modesto (P)

Espulsi: –

 

a cura di Antonio Foccillo

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending