Nadia Gambino

Sampdoria, Ferrara sulla graticola: Palermo ultima spiaggia?

Sampdoria, Ferrara sulla graticola: Palermo ultima spiaggia?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA, 9 NOVEMBRE – L’allenatore della Sampdoria Ciro Ferrara sembrerebbe a un passo dall’esonero. La squadra blucerchiata è reduce da 6 sconfitte consecutive, un bottino troppo magro per una squadra che seppur neopromossa in estate, è stata costruita per ben figurare e per ritagliarsi un posto tra le squadre di alta classifica.

Eppure l’inizio è stato ottimo: battuto il Milan in casa e 3 punti alla prima contro una big, battuto il Siena e pure il Pescara e Samp che respira l’aria buona. Poi 2 pareggi di fila prima del black out totale: squadra scivolata nella zona rossa della classifica, con lo spettro retrocessione in agguato e con una crisi che sembra apparentemente irreversibile. Si parla di un ritorno dell’ex mister Iachini, ma il vicepresidente della Samp smentisce ogni riavvicinamento. Ferrara non si sente in bilico, vuole provare a rialzare una squadra messa in ginocchio anche dai tanti infortuni, in primis quello del bomber Maxi Lopez (per lui operazione al ginocchio e ritorno in campo tra 40 giorni). Intanto i rumors sono insistenti e la tifoseria vorrebbe un ritorno in panchina dell’allenatore che ha riportato la Samp in A e che venne scartato frettolosamente in un passato non troppo remoto.

Eppure il destino del tecnico napoletano da allenatore sembra già scritto fin dai tempi della Juve. Era il 2009 quando Ferrara sostituisce in panchina Claudio Ranieri per le ultime 2 giornate di campionato: due successi di fila e Juventus in Champions. Ma nella stagione successiva dopo un avvio scoppiettante con 4 vittorie consecutive, la Juve frena, anzi rallenta bruscamente, inizia a perdere e Ferrara viene esonerato in corsa sostituito da Alberto Zaccheroni. Semplice coincidenza o scoraggiante deja-vù?

La risposta arriverà molto presto, già a Palermo il mister dovrà risollevare una stagione fin qui deludente e molto al di sotto delle aspettative con una quindicesima posizione in campionato a 10 punti, due in meno delle ultime tre. E’ troppo poco per continuare e se a Palermo non arriveranno i tre punti, l’avventura di Ferrara a Genova potrebbe arrivare ai titoli di coda.

A cura di Nadia Gambino 
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *