Connect with us

Champions League

Champions League, 4/o turno : stasera in campo Juventus, Bayern, Barcellona e Manchester United

Pubblicato

|

TORINO, 7 NOVEMBRE – Sarà una serata di verdetti, questo è sicuro. I match in programma validi per la prima giornata di ritorno dei gruppi di qualificazione di Champions League, si preannunciano ricchi e sorprendenti. Ieri sera abbiamo assistito ai pareggi inaspettati di Manchester City e Real Madrid, alla roboante vittoria del Psg e alla deludente prestazione del nostro Milan. Si riparte, alle 20.45, con un’altra squadra italiana, la Juventus. Non ci sono calcoli da fare, dibattiti da proporre o classifiche da visionare: i bianconeri devono vincere. E’ fondamentale ottenere i tre punti per la truppa di Conte, se non si vuol salutare anticipatamente la coppa con le orecchie. L’avversario, il Nordsjaelland, non ha ambizioni particolari e punta prettamente a fare bella figura, cosa già riuscitagli all’andata. L’altra gara del girone vedrà fronteggiarsi Chelsea e Shaktar Donetsk. Per l’egemonia del raggruppamento E, la partita è decisiva. Non c’è un risultato che giocherebbe molto a favore dei bianconeri. La Juve ha il destino tra le proprie mani.

GRUPPO F E’ il girone più equilibrato di tutta la competizione e .con ogni probabilità, stasera se ne decideranno le sorti. Tre squadre a pari punti, due delle quali si affronteranno tra loro, cioè Valencia e Bate Borisov al Mestalla. Il Bayern Monaco, invece, è chiamato alla favorevole gara contro il Lille, vera e propria squadra materasso del girone. Le proiezioni possibili vedrebbero il Bayern lanciato verso il primato, visto l’incontro non proibitivo. D’altro canto, il match tra la squadra di Mauricio Pellegrino e quella di Viktor Goncharenko è tutta da scoprire. I pronostici, dato il fattore campo, danno favoriti gli spagnoli, trascinati da un Soldado in forma eccezionale.

[smartads]

GRUPPO G Com’era ampiamente prevedibile, in questi gruppo c’è da decidersi solo la seconda piazza. Il predominio del Barcellona di Vilanova è assoluto, e stasera potrebbe essere ulteriormente consolidato. I catalani affronteranno il Celtic di Neil Lennon al Celtic Park ed, anche se non sarà una gara semplice, hanno la ghiotta possibilità di chiudere i giochi e accedere agli ottavi. La delusione del giorone è senz’altro il Benfica, chiamato a salvare la faccia contro lo Spartak Mosca di Unai Emery. I russi sono trascinati dal bomber Welliton e tenteranno di approfittare dell’eventuale passo falso del Celtic. Una vittoria dello Spartak, infatti, combinata alla sconfitta degli scozzesi, lancerebbe il club del presidente Leonid Fedun al secondo posto del raggruppamento. Certo, ci sono i portoghesi da battere, i quali vincendo riaprirebbero il tutto.

GRUPPO H Stesso discorso del girone G: c’è da stabilire chi passerà come seconda, alle spalle del Manchester United. In lizza ci sono il Cluj (4 punti) e il Galatasaray (3 punti), che stasera si daranno battaglia in Romania, allo stadio Radulescu. Partita tutta da vivere, aperta a qualsiasi tipo di risultato. Anche se in modo piu delineato, in corsa c’è pure il Braga che affronterà proprio la squadra allenata da Ferguson. Prospettive interessanti in un girone ancora da decidere….Manchester a parte.

Antonio Fioretto

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending