Redazione

Liga, Ronaldo insaziabile. Atletico-Real 1-4

Liga, Ronaldo insaziabile. Atletico-Real 1-4
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MADRID, 12 Aprile 2012 – Nella notte del derby il Real Madrid, grazie ad un Cristiano Ronaldo  in grande spolvero (40 le reti in Liga), scaccia i fantasmi e fa un altro passo verso la Liga. La squadra di Mourinho supera l’ostacolo Atletico con un’ottima prestazione e rispedisce a -4 i rivali del Barcelona.

Questa vittoria potrebbe valere più dei 3 punti in classifica perché, a meno di clamorose sorprese, il Real si presenterà al Camp Nou tra 10 giorni forte di un vantaggio che va oltre lo scontro diretto. Ora la pressione è di nuovo sui catalani che non dovranno sbagliare nulla, e saranno obbligati a vincere di nuovo lo scontro diretto, anche se potrebbe non bastare.

Eppure al Manzanares, i tifosi del Real hanno sofferto più di quanto non dica il risultato finale. Dopo essere passati in vantaggio con una punizione di Ronaldo da oltre 30 metri, era arrivato il pareggio dell’Atletico con Falcao. Come con Villareal e Malaga, sembrava che le merengues potessero lasciare punti per strada. Questa volta però il pareggio è arrivato forse troppo presto, e il Real ha avuto tempo e forza per riorganizzarsi. Sempre Ronaldo con un’altra conclusione dalla distanza riportava avanti i suoi (con qualche responsabilità del portiere Courtois). L’Atletico, soprattutto con il cuore, ha provato a raddrizzare il match, ma prima un rigore di Ronaldo (per fallo su Higuaín) e poi il goal di Callejón hanno ammutolito i colchoneros. La squadra di Simeone, nonostante grande impegno ed abnegazione, non è sembrata in grado di poter fare lo sgambetto ai cugini, e una volta raggiunto il pari si è lasciata schiacciare dal Real Madrid.

Certamente può ancora succedere di tutto, ma la vittoria di ieri potrebbe rendere vani gli sforzi del Barcelona. Da qui al termine gli uomini di Mourinho affronteranno Sporting Gijón, Sevilla e Mallorca in casa, e saranno di scena al Camp Nou, a Bilbao e a Granada. Clasico a parte, solo l’Athletic di Bielsa ha i mezzi per impensierire il Real, sempre che il Barça le vinca tutte. C’è da credere che l’uragano Ronaldo visto ieri sera ha fatto volare via un pò di speranze di rimonta.

Andrea Pratello

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *