Connect with us

Champions League

Champions League, Milan-Malaga 1-1: Allegri ritrova Pato

Pubblicato

|

MILANO,6 NOVEMBRE – Partita importantissima per i rossoneri quella di stasera contro il Malaga che devono assolutamente vincere per cercare di passare il girone di Champions League con abbastanza serenità. Nonostante il buon gioco il Milan passa in svantaggio con al rete ospite di Eliseu al 40′ e quindi quasi tutta una gara costretto a rincorrere. Dopo un lungo assedio, continuato anche dopo il pareggio arriva il gol dell’1-1 di Pato dopo 280 giorni. 

Partita che sembra iniziare sotto un cattivo auspicio: al 4° minuto Massimiliano Allegri perde Abate per un problema muscolare e quindi il tecnico deve utilizzare il primo cambio per far entrare De Sciglio. Il Malaga si difende ordinatamente e controlla palla da squadra consumata e sembra non sentire alcun tipo di pressione, cosa che invece i padroni di casa in un certo senso hanno. Al 16′ Eliseu sfugge a De Sciglio in progressione ma a dieci metri da Abbiati spreca tutto con un inutile colpo sotto al pallone; poteva essere l’occasione dello 0-1. Due minuti più tardi si fa vedere il Milan con De Sciglio che da rimessa laterale serve Bojan che si accentra e tira ma l’estremo difensore spagnolo interviene con la mano aperta e salva il risultato su una deviazione fortunosa del suo compagno. Milan che macina gioco e metri ed inizia ad avere buoni fraseggi tra Pato, El Sharaawy e Bojan. Il mumero 9 rossonero nonostante la forma non perfetta cerca di dare una mano come può e al 26′ guadagna una buona punizione vicino l’angolo destro dell’area di rigore; si presenta Emanuelson sul punto di battuta che impegna straordinariamente Cavallero con un intervento sotto l’incrocio del suo palo. In questo momento le due compagini si sono allungate e favoriscono ripartenze pericolose; Bojan questa sera è ispiratissimo e regala ai suoi compagni velocità e idee nuove. De Jong invece è uno dei peggiori in campo: sempre lento e fuori posizione sui break degli spagnoli e infatti al 33′ si becca una ammonizione per un fallo inutile. L’olandese non sembra essere reattivo tanto che al minuto 40 è fin troppo morbido su Isco che punta il difensore avanti a lui ma mentre sembra tentare il tiro serve Eliseu che tutto solo alla sua destra entra in area e batte Abbiati. 0-1 per il Malaga proprio mentre la squadra di casa stava giocando meglio.

[smartads]

La seconda frazione di gioco vede il Milan costantemente nella metà campo avversaria alla ricerca del gol del pareggio che riaccenderebbe le speranze anche di una possibile vittoria. Pato e De Jong, autori di una prova incolore, sono ancora in campo ma si stanno scaldando Ambrosini e Robinho. Al 51′ Bojan sulla terquarti serve in profondità Emanuelson che tira di prima intenzione ma non angola abbastanza la sfera bloccata facilmente da Cavallero. Il Malaga si vede solo in fase di ripartenza con Isco che beffa sulla sinistra Bonera con un tunnel ma viene fermato da Montolivo in ripiegamento. Dubbie decisioni dell’arbitro inglese Webb che in due occasioni di fallo tattico ai danni di Emanuelson e Pato non ammonisce i giocatori spagnoli. Intorno all’ora di gioco Montolivo alza la palla a campanile verso il centro dell’area di rigore; Wellington infastidisce l’uscito del portiere argentino del Malaga che respinge corto verso Constant che si libera bene ma strozza troppo il tiro che scivola a lato. Secondo cambio per Allegri che fa uscire El Sharaawy per fare spazio a Boateng che al suo primo pallone, vedendo il portiere fuori dai pali, tenta la magia ma fallisce. Al 72′ arriva il tanto atteso pareggio del Milan: Constant sulla sinistra arriva sul fondo e crossa al centro quasi alla cieca; sul cross arriva Pato che quasi accanto al palo stacca di testa e batte Cavallero. Continua l’assalto del Milan che adesso attacca e difende con tutti i suoi effettivi; il Malaga non può far altro che difendere il pareggio. A San Siro Webb segnala quattro minuti di recupero ma la partita termina comunque sull’1-1.

IL TABELLINO

MILAN – MALAGA   1-1 (40′ Eliseu, 72′ Pato)

Milan (4-2-3-1): Abbiati; Abate (4′ De Sciglio), Mexes, Bonera, Constant; De Jong, Montolivo; Emanuelson (73′ Robinho), Bojan, El Shaarawy (70′ Boateng); Pato.

Malaga (4-2-3-1): Caballero; Gamez, Demichelis, Weligton, Sanchez; Camacho, Iturra (74′ Toulalan); Joaquin (82′ Seba), Isco, Eliseu; Saviola (69′ Santa Cruz).

Fabio Pengo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending