Connect with us

Football

Serie Bwin: la Top 11 della 13^ giornata

Pubblicato

|

Fiorillo, la Juventus è su di lui

Fiorillo del LivornoEMPOLI, 7 NOVEMBRE – La 13^ di serie B va in archivio con la seconda sconfitta della capolista Sassuolo contro il Verona, ora seconda forza del campionato. Ma tanti altri spunti arrivano da tutti i campi: da segnalare quanto sia accesa la lotta per la promozione; il sesto posto, ultimo utile per accedere ai play-off, è attualmente occupate da ben 4 squadre. La top 11 è invece all’insegna del tricolore con 9 italiani in grande evidenza. La squadra più rappresentata è l’Empoli alla quarta vittoria consecutiva e ormai lontana dalla zona più calda. Questi i migliori undici:

PORTIERE
Vincenzo Fiorillo (Livorno): partita da incorniciare per l’estremo difensore livornese che disinnesca qualsiasi tentativo barese: superlativo sul colpo di testa di Claiton e sul sinistro di Galano al novantesimo. Difficile ora rimandarlo in panchina.

DIFENSORI
Lorenzo Tonelli (Empoli): Il giovane empolese sblocca una partita difficile con un destro al volo perfetto per tempismo e precisione.

Massimilano Scaglia (Pro Vercelli): l’esperto difensore, ex Hellas Verona, sugli sviluppi di un corner segna un gol da fuori area tanto bello quanto inutile: la sua Pro Vercelli torna da Empoli senza punti.

Vangelis Moras (Hellas Verona): Il nazionale greco gioca una partita perfetta: con puntualità e precisione ferma i tanti attacchi Sassuolo. La rincorsa alla serie A passa anche da lui.
CENTROCAMPISTI:
Vitor Saba (Brescia): Il brasiliano, ex Flamengo, incanta tutto il pubblico bresciano con giocate sopraffine: sua la punizione di sinistro che regala la vittoria ai Lombardi. Poi esce per infortunio.

Riccardo Saponara (Empoli): Il nazionale under 21, non segna ma gioca una partita di altissimo livello. Da un suo spunto personale sulla fascia sinistra per poco non nasce il gol del 3-1.

Raffaele Maiello (Crotone): Il giovane centrocampista cresciuto nel vivaio del Napoli, con un splendido colpo di testa regala il momentaneo pareggio al Crotone. È al terzo centro in stagione.

Gaetano Vastola (Virtus Lanciano): il 34enne è decisivo nella trasferta di Vicenza: su assist di Mammarella segna di testa il gol della vittoria.

ATTACCANTI:
Marco Sansovini (Spezia): Il capitano bianconero è l’uomo in più degli spezzini. Segna un doppietta e sfiora in almeno altre due circostanze la rete. Con 8 centri in stagione è a un solo gol dal capocannoniere Cacia.

Fernando Sforzini (Grosseto): Nandogol dopo le 20 reti della passata stagione si sta confermando come uno dei bomber più prolifici della serie cadetta: la sua doppietta regala ai maremmani una vittoria che smuove la classifica.

Massimo Maccarone (Empoli): Uomo ovunque dell’attacco empolese. Nel primo tempo sfiora il gol di sinistro, nella ripresa è freddo e preciso nello scartare il portiere Valentini e depositare la palla in rete.

ALLENATORE:
Maurizio Sarri (Empoli): nell’epoca dei baby-allenatori alle grandi di serie A, è lui l’uomo copertina del campionato cadetto: una carriera partita sulle panchine dall’Eccellenza toscana, dopo tanta gavetta ora sta guidando l’Empoli alla ricerca della salvezza. Sono dodici i gol fatti nelle ultime quattro partite e altrettante vittorie.

A cura di Alessandro Sarcinelli

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending