Connect with us

Calcio Estero

Adriano attacca il Flamengo e minaccia di ritirarsi dal calcio

Pubblicato

|

RIO DE JANEIRO, 5 NOVEMBRE – Sembra arrivata ormai ai titoli di coda l’avventura di Adriano al Flamengo, se non addirittura a rischio è la stessa carriera dell’attaccante brasiliano. Dalle indiscrezioni che provengono dalla stampa brasiliana, l’ex-Imperatore avrebbe manifestato il suo malcontento al ds del Flamengo, Zinho, con queste parole: “Sono stufo, non voglio più giocare a calcio“.

Adriano dimostra anche in questa circostanza la sua insofferenza verso le pressioni della dirigenza brasiliana sulla sua vita privata. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe stata la diffusione del video in cui, visibilmente alterato, è stato visto divertirsi in una discoteca nella zona ovest di Rio de Janeiro fino all’alba. Dopo aver saltato già due allenamenti, aveva chiesto un permesso di alcuni giorni per motivi personali e proprio durante questo periodo sono state girate le immagini del video. Alla richiesta di spiegazioni da parte del Flamengo, Adriano si sarebbe rifiutato di giustificare il suo comportamento, minacciando di ritirarsi dal calcio giocato. Sembra che l’attaccante, ormai 31enne, potrebbe essere anticipato dalla stessa società rubro-negra che starebbe pensando alla rescissione del contratto per giusta causa.

a cura di Gaetano Galotta

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending