Redazione

Napoli, Mazzarri :”Stamford Bridge sarà un inferno”

Napoli, Mazzarri :”Stamford Bridge sarà un inferno”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

NAPOLI, 13 MARZO – La vittoria del 21 febbraio per 3-1 sul Chelsea, ha dato grandi soddisfazioni e speranze di passare il turno a tutta Napoli. Ma il discorso qualificazione non è chiuso, mercoledì i partenopei giocheranno a Londra e li troveranno un’ambiente infuocato.

L’AVVERTIMENTO DI MAZZARRI – Il tecnico azzurro, come per la partita d’andata, si accomoderà in tribuna data la squalifica. C’è chi dice che al San Paolo ha assistito alla partita da un box all’interno dello stadio, chi invece dice che l’ha guardata dall’albergo. Ma a Londra è certo che sarà li, in tribuna in mezzo ai tifosi inglesi, accompagnato da un dirigente del Napoli. Non potrà parlare con il suo vice attraverso telefonini, ne tanto meno potrà far visita alla squadra prima, durante o dopo la partita. Ma il tecnico toscano sta preparando l’atteso confronto come ha fatto all’andata, dirigendo gli allenamenti e sopratutto avvertendo la squadra. Mazzarri ha ripetuto che vuole concentrazione dai suoi, a Stamford Bridge ci sarà un clima infuocato e non vuole che i suoi ragazzi si lascino sfuggire di mano la qualificazione.

LA PROBABILE FORMAZIONE – A Londra Mazzarri schiererà la formazione tipo per la Champions, con Zuniga leggermente favorito su Dossena. Per il resto, in campo scenderà il miglior Napoli: la difesa a tre composta da Campagnaro, Cannavaro e Aronica. A centrocampo da destra verso sinistra: Maggio con la coppia centrale Gargano-Inler e a sinistra Zuniga. Hamsik svolgerà il doppio ruolo di centrocampista-attaccante, con il tandem Lavezzi-Cavani in attacco.

a cura di Marco Lodato

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *