Connect with us

Prima Pagina

Mercato Milan, via Robinho per iniziare la rivoluzione

Pubblicato

|

MILANO, 1 NOVEMBRE – Dopo il deludente avvio di stagione, il Milan a gennaio sarebbe pronto a dare il via ad una vera e propria rivoluzione tecnica. Oltre ai soliti nomi che vanno da Didac Vilà a Mesbah, passando per Flamini e Traorè, l’elemento che potrebbe fare più gola al mercato internazionale è sicuramente Robinho.

Ritorno in Brasile –  Il brasiliano, ancora non al meglio della forma, potrebbe essere l’ideale per il nuovo modulo varato di Allegri. Non solo nel 4-2-3-1, ma soprattutto nel tridente, dove come ala sinistra ha dimostrato più volte in passato di trovarsi a suo agio. Appunto, in passato. Qual è il futuro di Robinho in questo Milan ? Stando alle ultime indiscrezioni, l’ex Real Madrid e Manchester City sarebbe di nuovo nell’orbita del Santos, la società che lo ha lanciato giovanissimo nel grande calcio e che tanto a lungo ha inseguito il suo gioiello nella scorsa sessione di mercato. L’offerta dei bianconeri non è stata ritenuta però soddisfacente dalla dirigenza milanista, la quale oggi, come quest’estate, chiede non meno di 9 milioni per lasciar partire il suo attaccante.

Rivoluzione rossonera –  La cessione di Robinho darebbe il via alla rivoluzione vera e propria. Certamente la cifra ricavata non basterebbe, ma sarebbe comunque un buon inizio. Sul piede di partenza, oltre i sopracitati, si aggiungono anche Niang, che non ha convinto nessuno a Milanello e soprattutto Boateng, sul quale c’è sempre il Bayern Monaco . I maggiori investimenti andrebbero fatti nel pacchetto arretrato. I vari Mexès, Yepes, Bonera e Acerbi non sono da Milan, o quanto meno non da essere considerati i titolari. Nesta e T. Silva non sono certamente facili da sostituire, ma con uno sguardo attento al mercato si potrebbero trovare interessanti alternative, a partire dall’erede naturale del brasiliano, quel Dedè che potrebbe arrivare per poco meno di 10 milioni. Inarrivabili i vari Hummels e David Luiz, continuano i sondaggi per N’Koulu del Marsiglia e Yanga Mbiwa, in scadenza nella prossima stagione.

a cura di Antonio Foccillo

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24