Connect with us

Inter

Mercato Inter: Occasione Nani, Paulinho lontano

Pubblicato

|

Milan Nani

 

Nani, 26 anni

MILANO, 1 NOVEMBRE – L’inarrestabile Inter di questo scorcio di stagione coccola i suoi gioielli con un occhio al mercato di gennaio. Sulle ali dell’entusiasmo Massimo Moratti, infatti, è pronto a mettere mano al portafogli regalando a Stramaccioni quei due, tre colpi che lo proietterebbero nella realtà scudetto.

OCCASIONE NANI – Nani e Sir Alex Ferguson vivono sempre più da separati in casa. Il portoghese, dopo essere stato ad un passo dallo Zenit di Spalletti, era pronto a rinnovare il contratto con i Manchester United in scadenza nel 2014. L’ala classe ’86 prepara le valigie in vista di gennaio, cercando riscatto dopo le panchine di questo opaco inizio di stagione. Spettatrice interessata è l’Inter che però deve fare i conti con la Juventus, che non ha ancora abbandonato l’idea top player.

CHIUSURA PAULINHO – Se d’un lato c’è una pista che si apre, dall’altro un idea di mercato sembra tramontare. É il caso di Paulinho centrocampista del Corinthias, stimato molto da Stramaccioni, che da settimane è accostato alla squadra milanese e al Chelsea di Di Matteo. Un duello di mercato che probabilmente morirà sul nascere a causa delle parole del presidente del club brasiliano che sulla cessione della sua stella ha detto: “Gli abbiamo appena rinnovato il contratto adeguandone l’ingaggio e vogliamo che resti questa stagione. Continua Mario Gobbi, patron carioca : “A gennaio non vogliamo privarci di nessun giocatore, semmai vogliamo accontentare il nostro tecnico in base agli acquisti che ci chiederà di fare”. Una chiusura temporanea o forse una mossa per sperare in un rilancio nerazzurro.

PROBLEMA SNEIJDER – L’entusiasmo alla Pinetina rimane alto e dopo il grande ritorno di Rodrigo Palacio, firmato a suon di gol, si aspetta Wesley Sneijder. L’infortunio di Verona è quasi alle spalle e l’olandese presto tornerà a disposizione. Ed è qui che Stramaccioni avrà pensare, perché l’equilibrio tattico potrebbe essere sconvolto dal ritorno del numero dieci orange. Il tridente non verrà toccato e il centrocampo sta dimostrando la solidità che mancava ad inizio campionato. La domanda è, quindi, scontata e la risposta potrebbe causare l’ennesima svolta nella stagione nerazzurra: dove giocherà Sneijder? Chi sarà sacrificato?

Giovanni Lorenzi

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending