Orazio Rotunno

Inter-Sampdoria, le pagelle: top e flop della partita

Inter-Sampdoria, le pagelle: top e flop della partita
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 1 NOVEMBRE – La sesta vittoria consecutiva in campionato vede ancora una volta il tridente offensivo dell’Inter fra i top, con il gradito ritorno a livelli importanti di Freddy Guarin. Prime sbavature invece per Ranocchia ed Handanovic. Bene nella Samp Munari ed Eder, delude Estigarribia.

TOP INTER

MILITO 7.5 – Ogni tanto può non segnare, ma qualcosa dal cilindro esce sempre fuori. Una prima punta atipica, un regista d’attacco che all’età di 33 anni mostra una freschezza e lucidità straordinaria: dribbling e tiro sul palo sono la perla di una serata che raddrizza lui, procurandosi rigore ed espulsione, e poi trasformando dal dischetto. Fa partire il contropiede del 2-1: principesco!

CASSANO 7.5 – Sempre più leade di questa Inter, e riuscirlo a dimostrare anche senza arrivare al gol lo evidenzia ulteriormente: due assist non fanno notizia, ma risaltano gli interi 90 minuti in campo di grande qualità e consistenza. In caso probabile di ritorno al 3-5-2 con la Juve, scegliere tra lui e Palacio accanto a Milito sarà impresa ardua. Maturo!

GUARIN 7 – Finalmente Freddy, verrebbe da dire. E il fatto che sia stato schierato per la prima volta in stagione nel suo ruolo abbia coinciso con la sua miglior prestazione stagionale non può essere un caso. Mezz’ala, non più interno di centrocampo, può così sfruttare la sua prepotenza fisica e qualche leziosità tecnica utile qualche metro più avanti ma rischiosa in cabina di regia. Il gol potrebbe averlo sbloccato, il talento c’è: col ritorno al 3-5-2 potrebbe essere l’uomo decisivo alle spalle dei due attaccanti. Ritrovato!

FLOP INTER

HANDANOVIC 5 – Prima serata storta per il portierone sloveno. Non esce in occasione del primo gol, ancorato sulla linea di porta con la palla che li passa sotto il naso a pochi metri. Non efficace anche in occasione del gol della bandiera, che li passa sotto le gambe sul tiro di Eder. Serata no!

RANOCCHIA 5.5 – Anche per lui prima serata storta: sfortunato in occasione del primo gol quando tenta la deviazione aerea ma la palla li sbatte sul piede, fungendo da assist facile per Munari. Rischia un’ammonizione pesantissimaper fallo su Eder che ci starebbe anche, ma l’arbitro non vede. Distratto!

MUDINGAYI 5.5 – Al limite del rosso una sua entrataccia a martello su Gastaldello. Se la cava con un giallo, ma da quel momento la sua partita è condizionatae non riesce a garantire il solito filtro a centrocampo. Sostituito nell’intervallo da Cambiasso. Inconsistente!

TOP SAMPDORIA

EDER 6.5 – I clienti da contrastare sono due colossi di nome Samuel e ranocchia, lui però si destregga bene e con velocità. Gol della bandiera a parte, fa reparto da solo e garantisce quelle poche azioni di rimessa blucerchiate. Molto meglio come prima punta che da esterno in presenza di Maxi Lopez. Incisivo!

MUNARI 6.5 – Decisivi i suoi inserimenti dalla mediana, quantità e qualità per l’ex Lecce che ci mette cuore e tanta corsa. Freddo e reattivo in occasione del regalo di Ranocchia sullo 0-1, cala nel secondo tempo ma è comprensibile soprattutto una volta rimasti in dieci. Generoso!

FLOP SAMPDORIA

COSTA 4.5 – Disastro totale il suo mercoledi sera. Milito li fa girare la testa dal primo minuti, ed il finale è di quelli scontati: lo perde sulla verticalizzazione di Palacio, ed a tu per tu con Romero lo stende da dietro procurando rigore ed espulsione, giusta a termini di regolamento. Ingenuo!

RENAN 5 – La sua partita dura appena venti minuti, entra a metà secondo tempo ed esce a pochi minuti dalla fine per Maxi Lopez quando la Samp va sotto. Entrato sull’inferiorità numerica per dare filtro a centrocampo, si vede solo in occasione dell’erroraccio che apre la strada al micidiale contropiede neroazzurro finalizzato da Palacio. Disastro!

ESTIGARRIBIA 5 – Non si vede praticamente mai: dovrebbe essere l’uomo in più per la Samp in assenza di Maxi Lopez, utile nei ripegamenti difensivi e a far ripartire l’azione. Ma si perde fra le linee interiste, non mette un solo cross in area e gli inserimenti sono evanescenti. Ombra!

Orazio Rotunno

 

 

 

Share Button

One Response to Inter-Sampdoria, le pagelle: top e flop della partita

  1. Tacchetti di Ferro 1 novembre 2012 at 19:18

    Beh il 5 ad Handanovic mi pare decisamente eccessivo. Sui gol non poteva fare assolutamente nulla, per il resto nessuna parata. Io sarei stato più per un sv.

    E anche Cassano ha fatto si due assist e una buona partita, ma nel primo tempo si è divorato due gol.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *