Redazione

Raw Super Show: Lesnar attacca Cena, sarà sfida a Extreme Rules

Raw Super Show: Lesnar attacca Cena, sarà sfida a Extreme Rules
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

WASHINGTON, DC 11 APRILE – Lo show rosso non tradisce mai, stupisce il pubblico ancora una volta. Il ritorno di Lesnar merita risposte. Nuovi scenari, nuove sfide, nuove faide… Lesnar contro Cena, Jericho aggredisce Punk, il tutto miscelato ad arte con irruzioni e wrestling.

IL RITORNO DI LESNAR – Brock è tornato, vuole spazzare via dalla sua strada il leader della Cenation, forte della tesi che la federazione non abbia mai avuto un effettivo campione con carattere e vincente. Lesnar si accinge ad iniziare il suo discorso nel quadrato fiancheggiato ed applaudito dagli spettatori e Laurinaitis. Cena irrompe ed aizza Brock con uno schiaffo, scoppia una rissa senza eguali, coinvolto l’intero roster. La coercizione la sola arma per separarli, una sfida incandescente sarà il proscenio di Extreme Rules.

SANTINO & BRODUS Vs ZIEGGLER & SWAGGER – Il vice presidente esecutivo vista l’entrata in scena di Brodus la scorsa settimana, ha voluto far leva sulla neo alleanza e ha organizzato un match con gli assistiti della Guerrero. Non c’è stata storia per i protetti dell’americana, la mistica combinazione dell’italiano Marella e il Fankosaurus ha letteralmente steso i due.

DIVAS – Eve Torres si fa avanti con il nuovo General Manager totalitario. Laurinaitis paonazzo non la degna d’attenzioni, la bella Eve ricorda il suo fondamentale intervento alla scorsa Wrestlemania XXVIII, il vice presidente le telefonerà per offrile qualche occasione.

RHODES Vs R-TRUTH – Il brutto anatroccolo affronta Truth, cerca di rimettere in piedi la propria immagine dopo la sconfitta a Wrestlemania, che gli è costata il titolo intercontinentale. Big Show sulla rampa distrae fatalmente ancora una volta Rhodes, che viene schienato dal repper di colore.

PUNK Vs HENRY – Il Chicago Made risponde all’aggressione di Y2J, sfruttando l’onta subita a suo favore, incanalando ogni affronto per porre fine alla faida. Jericho in video continua a provocarlo, Punk è furioso e determinato, di fatti si accanisce selvaggiamente brandendo un monitor contro l’atleta più forte al mondo. Il match è sospeso per squalifica. L’arena di colpo si riempe inondata dalla musica d’entrata del canadese, che distrae Punk, permettendo a Henry di somministrare una definitiva World Strongest Slam, che sfianca il ragazzo di Chicago e lo prepara a Jericho. Punk si ribella, almeno inizalmente, ma viene decodificato e brutalizzato ancora una volta, Jericho gli versa addosso un intero carico di birre. Jericho vuole il titolo WWE.

CENA Vs OTUNGA – John Cena si reca da Laurinaitis pronto a far valere le proprie ragioni, aveva sondato il piano del general manager, mettergli contro un’atleta che avrebbe posto la definitiva parola fine sulla sua carriera di wrestler. Il leader della Cenation non ci sta e sbatte in faccia le sue intenzioni, vuole lottare e andare avanti come solo lui sa fare. Viene così sancito un match tra il pupillo di Laurinaitis e Cena. Il volto immagine della WWE, accusa il colpo assestatogli da Lesnar, ed incespica almeno inizialmente. Dopo una fase in salita, riesce a schienare l’assistente. Un’irruzione imprevista, proprio quando Cena aveva abbassato la guardia, ed ecco spuntare Lesnar che con un colpo illegale si spiana la strada per una F5.

 

Ivana Asciolla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *