Connect with us

Calcio Estero

Superliga: Porto e Benfica non sbagliano un colpo, ma il Braga non molla

Pubblicato

|

Lima attaccante del Benfica Juventus

LISBONA, 29 OTTOBRE – Dopo le due settimane di sosta torna la Superliga portoghese, giunta al settimo turno stagionale. Benfica e Porto continuano il loro inarrestabile ruolino di marcia e restano appaiate in vetta alla classifica. Staccato di tre lunghezze il Braga, vittorioso in trasferta sul campo del Maritimo. Nell’anticipo del venerdì, importante successo del Vitoria Sc nel derby contro il Vitoria Fc.

BENFICA E PORTO INARRESTABILI – Il Benfica chiama, il Porto risponde. Le due capoliste continuano a mietere vittime e restano a +3 sul Braga. Tutto facile per il Benfica, vittorioso per 3-0 sul campo del Gil Vicente. Succede tutto nel primo tempo: Lima porta in vantaggio i biancorossi dopo soli due minuti, Luisinho e Gomes chiudono i conti già al termine della prima frazione. Il Benfica chiude il match in inferiorità numerica per l’espulsione di Perez al 70’. Sulla stessa scia il Porto di Vitor Pereira che si impone per 2-1 sul campo dell’Estoril. I padroni di casa mettono i brividi ai Dragoes dopo 10 minuti grazie alla rete di Vitoria; il Porto non può permettersi di lasciare punti per strada e nella ripresa ribalta il risultato in tre minuti grazie ai gol di Varela e Martinez.

IL BRAGA RESTA IN SCIA, SORPRESA RIO AVE – Nell’anticipo del venerdì importante successo per 2-1 del Vitoria Sc nel derby contro il Vitoria Fc. Primo tempo privo di emozioni, con entrambe le squadre che restano in dieci allo scadere per le espulsioni di Luiz e Soudani. Nella ripresa Toscano porta in vantaggio i padroni di casa al 49’, Meyong su rigore fissa il risultato in parità. A dieci minuti dal termine Ribeiro regala i tre punti al Vitoria Sc realizzando il secondo penalty concesso dall’arbitro nel corso del match. Nuova sconfitta per il Beira Mar, battuto tra le mura amiche per 0-2 dal Pacos Ferreira e sempre più fanalino di coda con soli tre punti: di Vitor e Alvarez le reti del successo per “Os Castores”. Scoppiettante pareggio per 2-2 tra Olhanense e Moreirense, appaiate a soli 6 punti nelle zone calde di classifica: Fenandez porta in vantaggio gli ospiti, Duarte pareggia i conti dagli undici metri. Nella ripresa Ghilas porta sull’1-2 il Moreirense, l’Olhanense trova il pari definitivo nuovamente su rigore con Duarte. Continua a stupire il Rio Ave, che piega 2-1 il Nacional e sale al quarto posto in classifica: gli ospiti passano in vantaggio nella prima frazione con Barcellos, poi restano in dieci per l’espulsione di Da Costa ad inizio ripresa. Il Rio Ave ne approfitta e trova prima il pari con Tomas su rigore, poi la rete della vittoria nei minuti di recupero con Tarantini. Nelle zone nobili della classifica troviamo anche il Braga, vittorioso 2-0 sul campo del Maritimo: la doppietta di Eder consente agli uomini di Leonardo Jardim di restare a sole tre lunghezze di distanza da Porto e Benfica. Scialbo 0-0 nel posticipo tra Sporting Lisbona e Academica.

GARE E CLASSIFICA – Ecco la sintesi della settima giornata di Superliga.

26/10 – Vitoria Sc-Vitoria Fc 2-1
27/10 – Beira Mar-Pacos Ferreira 0-2
27/10 – Olhanense-Moreirense 2-2
27/10 – Gil Vicente-Benfica 0-3
28/10 – Rio Ave-Nacional 2-1
28/10 – Maritimo-Braga 0-2
28/10 – Estoril-Porto 1-2
28/10 – Sporting Lisbona-Academica 0-0

Benfica e Porto 17 punti; Braga 14 punti; Rio Ave e Vitoria Sc 11 punti; Pacos Ferreira 10 punti; Gil Vicente 9 punti; Maritimo e Academica 8 punti; Sporting Lisbona e Vitoria Fc 7 punti; Olhanense, Estoril e Moreirense 6 punti; Nacional 5 punti; Beira Mar 3 punti.

a cura di Matteo De Angelis

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending