Connect with us

Football

Serie A, Roma: Zeman attacca gli arbitri e la Juventus

Pubblicato

|

Zdenek Zeman

Zdenek Zeman

ROMA, 29 OTTOBRE 2012 – Non è proprio andata giù a Zdenek Zeman, allenatore della Roma, la sconfitta interna della sua squadra contro l’Udinese. In particolare il rigore, molto contestato, con cui Di Natale ha fissato il punteggio finale a tre minuti dalla fine.

“GLI ARBITRI DECIDONO IL CAMPIONATO” – Come sempre non usa mezzi termini il boemo, arrabbiato e deluso a fine partita. Il rigore non c’era perché il contatto (tra Castan e Pereyra, ndr) dentro l’area era inesistente, e per colpa degli arbitri la Roma ha almeno sette punti in meno.
Gli stessi arbitri – conclude il boemo con una frecciata ben nota – che possono cambiare i risultati di una partita, da 1-0 a 0-1. Il riferimento a Catania – Juve di poche ore prima era tanto ovvio quanto atteso.

MA RESTANO I PROBLEMI – Non si concentra invece sugli arbitri Franco Baldini, AD dei giallorossi, che analizza il momento difficile della Roma e la classifica a conti fatti deludente. La squadra non riesce a tenere il ritmo partita, soffrendo di paurosi black-out e alternando momenti di calcio spettacolo ed amnesie ingiustificabili per quel livello. Il punteggio, la perfetta copia della partita contro il Bologna, è figlio di un rilassamento generale, di un calo di tensione che in Serie A si paga spesso e a cui bisogna porre rimedio in fretta.
Per fortuna c’è il turno infrasettimanale: il Parma sarà la vittima sacrificale della rabbia giallorossa o approfitterà dei mille errori della squadra di Zeman?

A cura di Modestino Picariello

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending