Redazione

Serie Bwin: la Top 11 dell’11^ giornata

Serie Bwin: la Top 11 dell’11^ giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il bomber dell'empoli MaccaroneEMPOLI, 30 OTTOBRE – Un campionato di Serie B sempre più interessante ed equilibrato; basti pensare a quanta fatica ha fatto la capolista Sassuolo ad avere la meglio su una Juve Stabia mai doma. La top 11 dell’undicesima giornata è all’insegna dei giovani: da Berardi del Sassuolo a Ceccherini del Livorno senza dimenticare il portierino scuola Juve Nocchi in prestito alla Juve Stabia. Insieme al nuovo che avanza c’è spazio anche per un sempreverde Maccarone che superati i 30 ormai da un pezzo non perde il vizio di metterla dentro. A guidare questa formazione ideale non può che essere Claudio Foscarini del Cittadella che ha sbancato La Spezia con un netto 3-0, solo una settimana dopo la sorprendente vittoria contro la capolista Sassuolo. Ecco i migliori 11 della giornata:

PORTIERE

Timothy Nocchi (Juve Stabia): l’estremo difensore stabiese fa passare un pomeriggio d’inferno agli attacanti del Sassuolo; tiene a galla i suoi fino alla fine con interventi tanto difficili quanto decisivi. Non può nulla sul gol subito.

DIFENSORI

Sebastian De Maio (Brescia): il francese in mischia segna il gol che da il pareggio ai padroni di casa, rimediando al clamoroso autogol del suo compagno di reparto Stovini. Sfiora poi il radoppio di testa ed è una sicurezza in difesa.

Magnus Troest (Varese): l’ex under 21 danese vince il duello rusticano con Gonzales. Si fa poi trovare al momento giusto in area del Novara regalando il meritato pareggio ai suoi.

Christian Sosa (Cittadella): dirige la difesa veneta con autorità e grinta. Non è un caso che gli attaccanti spezzini abbiamo vita dura e non sono quasi mai pericolosi.

Federico Ceccherini (Livorno): giornata da incorniciare per il giovane classe ’92. entra e di testa segna il gol che da tre punti d’oro alla squadra della sua città. Da segnalare che fino a pochi mesi fa giocava in D nella Pistoiese.

CENTROCAMPISTI:

Jadid Abderrazak (Grosseto): l’italo marocchino non segnava da 3 anni; con un destro al volo da fuori area che piega le mani Ambrosi e segna il gol del pareggio per il fanalino di coda Grosseto.

Daniele Sciaudone (Bari): alla prima stagione nel campionato cadetto il centrocampista biancorosso prende per mano la squadra, segna il gol del pareggio ed è sempre pericoloso.

Vincenzo Sarno (Reggina): classe cristallina per il talento napoletano. sforna assist, tira da tutte le parti e segna un gran gol al termine di un’azione personale.

ATTACCANTI

Domenico Berardi (Sassuolo): riesce a scardinare il bunker difensivo della Juve Stabia a tempo quasi scaduto. 18 anni compiuti ad agosto, è già finito sul taccuino degli osservatori delle grandi d’Europa.

Agon Mehmeti (Novara): con un delizioso pallonetto, lo svedese di origini kosovare segna la sua quinta rete stagionale e salva i suoi da una pesante sconfitta interna.

Massimo Maccarone (Empoli): propizia l’autogol che porta in vantaggio i toscani, segna e fa segnare i suoi compagni: protagonista in tutti e quattro i gol empolesi. Con un “Big Mac” così la salvezza non è un miraggio.

ALLENATORE:

Claudio Foscarini (Cittadella): il mister dei veneti ha vinto in trasferta contro l’ambizioso Spezia e ha condotto la sua squadra in piena zona play-off.

a cura di Alessandro Sarcinelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *