Connect with us

Calcio Estero

Russian Premier League, spicca Cska -Terek

Pubblicato

|

Giocatori del Terek in festa dopo un gol

La Russian Premier League scende in campo per la tredicesima giornata di campionato. Dopo aver perso la sfida di Europa League contro il Liverpool, l’Anzhi cercherà di ritrovare il sorriso confermandosi regina del torneo. Ad attenderlo il Rubin Kazan nell’ultimo posticipo di domenica. I ragazzi di Guus Hiddink andranno a caccia dell’ottava vittoria consecutiva. Il Cska Mosca, primo inseguitore della capolista, sarà protagonista con il Terek Grozny del big match del week-end, che vede contrapposte rispettivamente seconda e terza in classifica. Entrambe le squadre sono reduci da due vittorie di fila, che hanno loro permesso di restare sulla scia della formazione del Daghestan. Da tali incroci potrebbe trarre vantaggio lo Zenit, impegnato in casa dell’Alaniya terzultimo in classifica e a secco di successi da sette turni. Per l’armata di San Pietroburgo potrebbe palesarsi un’ottima opportunità per risalire la china, dando continuità alla gioia gustata in Champions League con la vittoria sull’Anderlecht e a quella della scorsa settimana sul Kuban, che ospiterà il Rostov, in cerca di ulteriore slancio per tirarsi fuori dalle acque più pericolose della graduatoria grazie ai recenti risultati.

Reduce dal primo successo nella fase a gironi di Champions League, lo Spartak, che ha battuto il Celtic per 2-1 rilanciando le proprie speranze di qualificazione agli ottavi di finale della massima competizione continentale per club. Al cospetto del Mordovia, i ragazzi di Unay Emery sono chiamati alla riscossa in patria dopo le due ultime sconfitte. Lokomotiv e Amkar Perm si affronteranno a Mosca con l’imperativo da parte dei capitolini di tornare a fare bottino pieno dopo tre giornate, mentre gi ospiti dovranno stare attenti a non scivolare nuovamente nei bassi fondi.  Ultimo in classifica, il Volga, tornato alla vittoria nella scorsa giornata, cerca il bis nel difficile match casalingo contro il Krasnodar, che arriva ugualmente da un successo e che sosta nei presi della metà della classifica. Chiude il cerchio la sfida che vedrà avversarie Dinamo e Krylya Sovetov. Rilanciatasi nell’ultimo mese, la squadra della capitale proverà a conquistare altri punti per poter tirarsi definitivamente fuori dalla lotta per non retrocedere.

Il programma:

Dinamo Moskva-Krylya Sovetov
Terek Grozny-CSKA Moskva
Rubin Kazan’-Anzhi Makhachkala
Lokomotiv Moskva-Amkar Perm’
Kuban’ Krasnodar-Rostov
Spartak Moskva -Mordovia Saransk
Volga-Krasnodar
Alaniya- Zenit

La classifica dopo dodici giornate:

29 Anzhi; 27 Cska Mosca; 25 Terek Grozny; 24 Zenit; 21 Lokomotiv Mosca; 19 Spartak Mosca e Kuban Krasnodar; 18 Rubin Kazan; 15 Amkar Perm e Krasnodar; 13 Krylya Sovetov; 12Dinamo Mosca; 10 Alaniya e Rostov; 8 Mordovia; 7 Volga.

Alessio Tuveri – @aletuve

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending