Connect with us

Champions League

Champions League, Zenit-Anderlecht 1-0: Kerzhakov stende i belgi

Pubblicato

|

SAN PIETROBURGO, 24 OTTOBRE – I riflettori del gruppo C sono tutti puntati su Malaga-Milan, che si giocherà tra poco, alle 20.45. Per carità, è giusto così. Ma altrettanto importante per l’ evoluzione della classifica del raggruppamento è stato il match appena conclusosi tra Zenit e Anderlecht. Gli uomini di Spalletti hanno prevalso con un rigore realizzato da Kerzhakov al 72′ su calcio di rigore. La rete dell’attaccante della nazionale russa ha permesso allo Zenit di sbloccare una partita che sulla carta sembrava semplice, ma che invece si è dimostrata tesa e bloccata. Dopo un primo tempo fatto solo di conclusioni imprecise, Hulk, Wietsel e Feizulin ci provano ma senza esito alcuno, la ripresa è stata più aperta. L’ Anderlecht è risultato un pò troppo rinunciatario. Anzi, dopo il vantaggio russo, prima Kerzhakov con un tiro di sinistro e poi Wietsel con l’ennesimo destro dalla distanza, provano il colpo del ko e ci vanno vicini. Un tiro di Yakovenko al 74′ fuori di poco la miglior occasione per i belgi, che però devono arrendersi allo Zenit. Nel finale del match una punizione di Zyryanov sfiora il 2-0. Finisce 1-0.

TABELLINO

Zenit, 4-3-1-2 : Malafeev; Hubocan, Anyukov, Lombaerts, Criscito; Shirokov (dal 76′ Bruno Alves), Faizulin (dal 58′ Bystrov), Semak ( dal 67′ Zyryanov); Wietsel; Hulk, Kerzhakov. All. Spalletti

Anderlecht, 3-4-3 : Proto; Nuytinck, Wasilewski (dall’ 83′ Molins), Deschacht; Kouyatè, Gillet, Praet(dal 74′ Yakovenko), Biglia; Kanu, De Sutter, Jovanovic. All. Van den Brome

Arbitro: Ivan Bebek

Gol: Kerzhakov su rig. al 72′

Ammoniti: Proto, Wasilewski, Jovanovic, De Sutter (A), Faizulin (Z)

Antonio Fioretto

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending