Modestino Picariello

Calciomercato Juventus: Marotta si gode la sua creatura e pensa al top player

Calciomercato Juventus: Marotta si gode la sua creatura e pensa al top player
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L' a.d. bianconero a tutto campo tra polemiche e vittorie

Giuseppe Marotta

TORINO, 22 OTTOBRE 2012 – Gongola, giustamente e su tutti i fronti, Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus. Dati alla mano, i bianconeri sembrano davvero una corazzata inaffondabile e dopo la netta vittoria contro il Napoli veleggiano solitari verso il tricolore.

GRUPPO VINCENTESette vittorie ed un pareggio nelle prime otto gare di campionato, imbattibilità in Champions, 47 partite utili consecutive (vicino il record del Milan di Capello), miglior attacco e miglior difesa della serie A: i numeri potrebbero continuare, ma Marotta non dimentica i difficili esordi e le scelte vincenti.
Ripartire da pochi fedelissimi, ricostruire la rosa pezzo per pezzo ed affidarla ad un allenatore (Conte ndr) che incarnasse lo spirito della Juventus e lo insegnasse al gruppo sono i segreti dell’inarrestabile fuga bianconera, capace di essere più forte anche delle difficoltà.

TOP PLAYER? NO, TOP TEAM – A chi gli chiede del tanto agognato top player (in estate si erano fatti con insistenza i nomi di Llorente e Dzeko ndr), Marotta risponde che la Juve è formata da undici piccoli top player, senza aver avuto bisogno di spese folli all’estero, e soprattutto da un top in panchina.
L’a.d. non perde occasione per elogiare i meriti di Conte, sottolineandone cultura del lavoro, stimoli e motivazioni e facendo notare come la sua “forzata” assenza abbia messo in luce i meriti di Carrera ed Alessio, così da valorizzare tutto lo staff tecnico bianconero.
Infine non manca una frecciatina a Cassano, che ha dichiarato di aver rifiutato la Juve per non diventare un “soldatino”: Marotta sottolinea che il rispetto delle regole è prerogativa di tutti i grandi club e che chi lo segue è un “esempio”, non certo un “soldatino”.
E con simili risultati, difficile dargli torto.

A cura di Modestino Picariello

Share Button

One Response to Calciomercato Juventus: Marotta si gode la sua creatura e pensa al top player

  1. Antonio Fioretto 3 novembre 2012 at 10:40

    ciao aldo … in questo momento non è facile capire chi prenderà la juventus. Si susseguono tanti nomi. Ad oggi, Llorente e Villa dovrebbero essere i più acquistabili. Distinti saluti. Continua a seguirci

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *