Connect with us

Napoli

Calciomercato Napoli: Montella o Delio Rossi se Mazzarri non rinnova

Pubblicato

|

NAPOLI, 22 OTTOBRE – Dopo la sconfitta contro la Juventus in casa Napoli è tempo di riflessioni che coinvolgono in modo particolare Walter Mazzarri, tecnico della formazione partenopea. L’allenatore toscano ha rilasciato alcune dichiarazioni che potrebbero anche fare intendere la necessità da parte sua di non rinnovare l’accordo con il club azzurro in scadenza a fine anno per stare fermo per una stagione agonistica.

LE PAROLE DI MAZZARRI – Dopo la sfida contro la Juventus è stato chiesto a Mazzarri se le sue parole pronunciate alcuni giorni fa potevano essere interpretate con l’intenzione di fermarsi al termine di questa stagione agonistica. Il tecnico non ha smentito confermando che tale possibilità esiste: “E’ stata una battuta. Mi è stato chiesto se era possibile e ci può stare. Sono 12 anni che non mi fermo mai. Per correttezza non ho voluto allungare il contratto. Voglio arrivare alla fine e poi rifletterò. E’ una questione personale, dovuta al tanto stress e al copioso lavoro. E’ possibile che succeda, ma al momento penso solo al Chievo”. La possibilità di un anno sabbatico è anche suffragata dal fatto che l’ex allenatore della Reggina in estate ha rifiutato il prolungamento del contratto per altri 3 anni che il presidente De Laurentiis gli aveva proposto.

LE ALTERNATIVE – Nel caso Mazzarri dovesse effettivamente fermarsi per un anno i vertici partenopei dovrebbero pensare ad una nuova guida tecnica che dovrebbe avere l’esperienza sufficiente a traghettare la squadra nella Champions League del prossimo anno visto che il Napoli molto probabilmente ritornerà a disputare la massima competizione europea per club. Il primo nome nella lista è quello di Vincenzo Montella che però ha un lungo contratto con la Fiorentina e difficilmente sarebbe liberato dalla società viola. Il tecnico dei gigliati è napoletano di nascita e questa sarebbe probabilmente la motivazione principale che potrebbe spingerlo a lasciare Firenze ma il suo futuro sembra comunque legato ancora per parecchio tempo alla società dei fratelli Della Valle. Più praticabile la pista che conduce a Delio Rossi, attualmente senza squadra dopo l’esperienza dello scorso anno alla guida della Fiorentina culminata con la lite con Adem Ljajic. La figura del tecnico romagnolo potrebbe dare continuità al lavoro di Mazzarri dal momento che proseguirebbe l’utilizzo della difesa a 3 e inoltre gli azzurri potrebbero contare su un allenatore molto esperto che ha già disputato la Champions League durante il periodo di permanenza alla Lazio.

L’eventuale sostituto di Mazzarri non sarà quindi una scommessa o un giovane ma un tecnico capace ed abituato a guidare squadre importanti lavorando in piazze esigenti. Tuttavia è molto probabile che i dirigenti partenopei facciano ancora un tentativo, magari a Gennaio, per convincere l’attuale allenatore a restare sulla guida dei campani in modo da poter proseguire l’ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni che ha portato il Napoli ad occupare stabilmente le posizioni di vertice del calcio italiano.

a cura di Mauro Leone

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending