Redazione

Serie A, l’Inter vola in classifica. Marcatori e risultati dell’ottava giornata

Serie A, l’Inter vola in classifica. Marcatori e risultati dell’ottava giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Bene la Juventus e la Lazio, male Napoli e Milan. Per i rossoneri è crisi nera e 7 punti in classifica

Caceres esulta dopo l’1-0 al Napoli

TORINO, 21 OTTOBRE – L’ottava di Serie A è la giornata di Juventus-Napoli. A Torino finisce 2-0 per i campioni d’Italia che si riconfermano un rullo compressore. Non una partita eccezionale, una vittoria che si alza dalla panchina contro un Napoli tutto fuorché esaltante. Caceres e Pogba regalano una vittoria importantissima alla Juventus che stacca di 3 punti proprio i partenopei.

Nel match delle 20.45 la Lazio si trova a ospitare il Milan. 3-0 al 50′ e partita che sembra chiusa. Hernanes, Candreva e Klose mandano in estasi l’Olimpico gremito e il Milan dimostra una volta i più tutti i propri limiti in ogni zona del campo. Anche se nel corso della ripresa i rossoneri si portano a un solo gol dalla Lazio con i gol del solito El Shaarawy e di De Jong, questo Milan è poca cosa e Allegri traballa pericolosamente.
Cagliari-Bologna delle 12.30 finisce 1 a 0 per i padroni di casa. Nainggolan fa centro al 62′ ma fa molto discutere la decisione di annullare un gol dentro di parecchio a Gilardino sullo 0 a 0. Non si capisce bene a cosa serva allora il giudice di porta.

Ed ecco ora una breve presentazione delle partite che si giocano alle 15.00.

A Bergamo arriva il Siena che dopo un inizio pessimo si sta riprendendo e potrebbe dare del filo da torcere all’Atalanta, squadra che vince poco a dispetto comunque del bel gioco spesso mostrato. I toscani per agganciare la zona salvezza e i lombardi per staccarla.

Il Chievo reduce dalla vittoria contro la Samp ospita la Fiorentina, che sta esprimendo un ottimo calcio. Vedremo se la “cura Corini” continuerà a dare i suoi frutti, di certo i viola vogliono e possono vincere.

Una partita che si preannuncia spettacolare è Inter-Catania. Gli uomini di Maran di certo non staranno a guardare e i nerazzurri dovranno fare del loro meglio per strappare i 3 punti dopo il derby conquistato e per non perdere contatto dalla vetta.

Il Palermo dopo l’1-1 con il Genoa proverà a scardinare una squadra quadrata come il Torino, vogliosa di riscatto dopo la sconfitta casalinga ad opera del Cagliari.

Partita con aria di festa sugli spalti invece a Parma, trasferta aperta ai non tesserati e più di 4000 sampdoriani previsti complice anche il gemellaggio tra le due tifoserie. Le due squadre in campo cercano però una vittoria dopo le rispettive sconfitte con Catania e Chievo.

Al Friuli il Pescara proverà a fare uno sgambetto all’Udinese. Scontro importante in ottica classifica. L’Udinese si trova a 6 mentre il Pescara a 7.

Il posticipo delle 20.45 vedrà fronteggiarsi al Ferraris Genoa e Roma, una partita che negli ultimi anni ha sempre garantito tanti gol e gioco offensivo.

Juventus-Napoli 2-0 (giocata ieri)
Lazio-Milan 3-2 (giocata ieri)
Cagliari-Bologna 1-0: 62′ Nainggolan

Atalanta-Siena 2-1: 60′ Reginaldo (S), 62′ Cigarini (A), 82′ Bonaventura (A)
Chievo-Fiorentina 1-1: 17′ Therau (C), 19′ Rodriguez (F)
Inter-Catania 2-0: 28′ Cassano (I), 85′ Palacio (I)
Palermo-Torino 0-0:
Parma-Sampdoria 2-1: 37′ rig. Amauri (P), 55′ Amauri (P), 83′ rig. Eder (S)
Udinese-Pescara 1-0: 55′ Maicosuel (U)

Genoa-Roma (20.45)

Simone Calucci

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *