Connect with us

Bundesliga

Bundesliga, quante emozioni tra Hoffenheim e Greuther Furth

Pubblicato

|

SINSHEIM, 20 OTTOBRE – La partita numero 15.000 della storia della Bundesliga offre uno spettacolo degno dell’importanza della ricorrenza. Hoffenheim e Greuther Furth, infatti, danno vita ad un match pieno di emozioni, risoltosi solo all’ultimo secondo. Dopo il folle 4-4 rimediato in settimana dalla squadra nazionale, il popolo calcistico tedesco assiste ad un’altra pioggia di gol. Il tecnico di casa Markus Babbel propone tre cambi rispetto all’undici titolare sconfitto dal Bayern e, soprattutto, ritrova l’esperto Wiese tra i pali. Il tecnico della matricola Greuther Furth, invece, ripresenta la stessa squadra uscita sconfitta dal match interno contro l’Amburgo.

Partono subito forte gli ospiti, che però peccano di imprecisione e vengono subito puniti da Firmino, abile segnare di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. La squadra della Franconia accusa il colpo, ma riesce comunque a trovare la rete del pareggio allo scadere del primo tempo con Stieber, ben servito da Prib (39′). Nella ripresa, il vantaggio dei padroni di casa con Joselu (67′) dà il via ad un’autentica girandola di emozioni. La matricola Greuther Furth, infatti, ristabilisce la parità con il migliore dei suoi, Prib, che con un tiro mancino trafigge Wiese (84′). Quando lo scatenato  Joselu porta avanti l’Hoffenheim per la terza volta (89′) la partita sembrerebbe finita, ma la caparbietà degli ospiti viene premiata con il pareggio del neoentrato Sobiech, abile ad incornare sugli sviluppi dell’ultimo corner del match.

Grande soddisfazione in casa Greuther Furth, che coglie questo punto come fosse una vittoria. Il successo, quello vero, manca però da sei giornate, e i biancoverdi dovranno trovarlo al più presto se vorranno continuare a lottare per la salvezza. Il gioco e la voglia di lottare espressi dalla matricola allenata da Mike Buskens, lasciano comunque ben sperare i tifosi in attesa dello scontro casalingo contro il Werder Brema. Dall’altra parte, la delusione in casa Hoffenheim è palpabile, dal momento che i padroni di casa non sono riusciti a portare a casa l’intera posta, dopo averla sfiorata per ben tre volte. La squadra di Babbel si porta a 8 punti in classifica, e la prossima settimana farà visita al Magonza.

Marco Venza 

 

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending