Connect with us

Gossip

Nicole Minetti la nuova musa di Tinto Brass

Pubblicato

|

MILANO, 18 OTTOBRE – Ancora Nicole Minetti messa alla gogna da autorevoli rappresentati del suo stesso partito. Dopo Alfano e la Santanchè nei mesi scorsi, questa volta è il turno del deputato europeo del Pdl Gabriele Albertini che alla trasmissione ‘Agorà’ ha dichiarato: “Adesso ci sarà una telefonata di Tinto Brass che la inviterà a fare un bel film, che guarderò con grande piacere”.

Ripreso immediatamente dalla giornalista del Corriere Maria Teresa Meli per la battuta infelice, Albertini ha citato un precedente del 2005 in cui convinse Berlusconi a non candidare la giovane Comi che come unica referenza vantava un’amicizia col Cavaliere.

LA RISPOSTA DI TINTO – “Certo che la prenderei in un mio film, ma mi dovrebbe dimostrare tutte le sue qualità“. Tinto Brass – raggiunto telefonicamente dall’ANSA – prende sul serio la candidatura dell’ex sindaco di Milano, Gabriele Albertini, che saputo delle dimissioni di Nicole Minetti da consigliera regionale in quota Pdl, auspicava fosse coinvolta in un film del maestro del cinema erotico italiano. Per quanto riguarda il ruolo da affidare alla ex politica e igienista mentale, sottolinea Brass: “Insomma la dovrei incontrare e giudicare prima di affidarle un ruolo”.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending