Redazione

Copertina SportCafe24: Mbakogu trascinatore della Juve Stabia

Copertina SportCafe24: Mbakogu trascinatore della Juve Stabia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

CASTELLAMARE DI STABIA, 17 OTTOBRE – Il turno del campionato cadetto disputato nell’ultimo fine settimana ha ribadito il buon momento della Juve Stabia che sembra rinata dopo un inizio di torneo non particolarmente brillante. Uno dei protagonisti della rinascita dei campani è senza dubbio Jerry Mbakogu a cui spetta la copertina settimanale del campionato cadetto.

LA CARRIERA – Mbakogu è nato a Lagos, in Nigeria, l’1 Ottobre del 1992 e si è trasferito in Italia quando era ancora in tenera età. La sua famiglia si sistema in Veneto e il piccolo Jerry comincia a giocare nello Scorzè, un piccolo paese in provincia di Venezia. L’attaccante di origini nigeriane comincia subito a segnare con una continuità impressionante e viene notato dai procuratori Campi e Barison che lo segnalano al Padova che lo ingaggia e lo inserisce nel proprio settore giovanile. Nelle fila biancoscudate rimane fino all’estate del 2009 quando passa in prestito al Palermo che lo inserisce nella formazione Primavera che vince lo scudetto grazie anche alle reti della punta di colore. Rientrato in biancoscudato Mbakogu fa il suo esordio nel campionato cadetto in occasione di Crotone-Padova del 28 Agosto 2010 e, pochi giorni dopo, si trasferisce in prestito alla Juve Stabia nel campionato di Prima Divisione. La compagine campana vive un’annata trionfale coronata dalla promozione in serie B ottenuta ai playoff e dalla conquista della Coppa Italia di Lega Pro e l’attaccante nato in Africa contribuisce a questi successi realizzando 6 reti in 26 presenze. Le “vespe” riscattano metà del suo cartellino e nella scorsa annata il giovane attaccante ha la possibilità di scendere in campo con regolarità in serie B mettendo a segno 4 reti in 28 apparizioni in campo. E’ il preludio all’esplosione che avviene in questa stagione in cui Mbakogu realizza finora 3 reti, 2 delle quali nella sfida contro il Bari di Sabato scorso, decisa grazie alle sue prodezze. Due progressioni inarrestabili che gli hanno consentito di saltare gli avversari come birilli e di beffare il portiere pugliese Lamanna con tocchi sopraffini.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE E LE PROSPETTIVE FUTURE – Il ruolo del ventenne talento di origini nigeriane è quello di punta centrale ma all’occorrenza può anche disimpegnarsi egregiamente come attaccante esterno di sinistra. Dotato di una potenza notevole Mbakogu è anche rapido e diventa difficile da fermare quando riesce a partire in progressione palla al piede. In certe sue movenze ricorda l’ex milanista Weah e alcune sue reti sono simili a quelle che realizzava l’unico calciatore africano ad essersi mai aggiudicato il Pallone d’Oro. Il talento del giovane attaccante campano è già stato notato da diversi osservatori e le sue prestazioni sono già state visionate da alcune società di serie A e da sodalizi inglesi e spagnoli. In comproprietà tra il Padova e la Juve Stabia attualmente il valore del suo cartellino è di circa 2 milioni di Euro ma non è escluso che possa ancora salire se il rendimento del giocatore dovesse continuare ad essere simile a quello evidenziato nelle ultime partite. Mbakogu potrebbe anche entrare nell’orbita delle nazionali azzurre dal momento che ha già avviato le pratiche per ottenere la cittadinanza italiana e potrebbe quindi, tra poco tempo, essere in grado di rispondere ad un’eventuale chiamata dei tecnici federali. Insomma una carriera che è appena iniziata ma che si preannuncia luminosa e ricca di soddisfazioni.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *