Connect with us

Amichevoli

Il Brasile piega il Giappone 4-0, show di Neymar

Pubblicato

|

BRESLAVIA, 16 OTTOBRE – Troppo Brasile per il Giappone: nell’amichevole giocata in Polonia, i verdeoro strapazzano i ragazzi di Zaccheroni per 4-0 grazie ad un super Neymar autore di una doppietta.

LA PARTITA – L’approccio alla gara dei nipponici è migliore di quello degli uomini di Mano Menezes, ma un errore degli asiatici al 12′ favorisce il gol di Paulinho in contropiede, con il centrocampista del Corinthians abile a sfruttare l’occasione concessagli dagli avversari. Dodici minuti più tardi i verdeoro trovano il raddoppio: Kakà avvia un’azione personale, un difensore giapponese tocca la palla con la mano e l’arbitro decreta il tiro dagli undici metri. Neymar non perdona e porta il Brasile sul 2-0. I verdeoro potrebbero addirittura trovare la terza marcatura al termine della prima frazione, ma il tiro di Kakà viene fermato dalla traversa. L’appuntamento con la rete però è solo rimandato: complice una deviazione della difesa, Neymar firma la propria doppietta personale dopo soli due minuti della ripresa. Il Brasile sfiora il poker con Hulk, ma la punizione dell’attaccante dello Zenit si stampa sul palo. Dopo il secondo legno della partita, i verdeoro centrano il definitivo 4-0 con Kakà che finalizza nel migliore dei modi l’ennesimo contropiede della partita.

GIAPPONE DA RIVEDERE – Brusco risveglio per il Giappone di Zaccheroni dopo il successo per 1-0 sulla Francia a Parigi. I nipponici, dopo un buon avvio di gara, subiscono la foga del Brasile e non riescono a contrastare le giocate dei sudamericani. I verdeoro interrompono così la striscia di otto gare utili consecutive del Giappone.

BRASILE, BENE COSI’ – Continua il periodo positivo per il Brasile: dopo la passeggiata contro l’Iraq, battuto 6-0, i verdeoro ottengono un nuovo convincente successo contro il Giappone. Premiate le scelte del tecnico Mano Menezes, che schiera un 4-2-3-1 rinunciando (forse definitivamente) al vecchio 4-3-3. Kakà sembra aver ritrovato la forma dei tempi migliori, Oscar continua a far vedere grandi giocate. Neymar non pare aver problemi ad essere l’unico terminale offensivo della squadra. I verdeoro sembrano già proiettati ai prossimi Mondiali di casa.

a cura di Matteo De Angelis

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending