Connect with us

Formula 1

Felipe Massa rinnova con la Ferrari fino al 2013. Vettel può aspettare

Pubblicato

|

MARANELLO, 16 OTTOBRE – Era nell’aria, ma ora la notizia assume anche i contorni dell’ufficialità: Felipe Massa, pilota brasiliano di origini italiane nato a San Paolo il 25 aprile del 1981, avrà il volante della Ferrari anche nella stagione 2013. La conferma del rinnovo contrattuale di Felipe è arrivata, dopo la firma odierna, sul sito della Ferrari, che con un comunicato stampa online comunica, sinteticamente, “Di aver rinnovato l’accordo di collaborazione tecnico-sportiva con il pilota Felipe Massa fino al termine della stagione sportiva 2013. La coppia dei piloti della Scuderia il prossimo anno sarà quindi formata da Fernando Alonso e dallo stesso Felipe Massa”. Felipe che si è guadagnato la riconferma soprattutto grazie alle ultime cinque gare disputate, dove il brasiliano, forse sentendo di avere ormai l’acqua in gola, non solo ha spinto al massimo (basti pensare che nella seconda parte di campionato solo Vettel ha fatto più punti di lui), ma ha anche interpretato ottimamente il ruolo di seconda guida: basti pensare all’ultimo Gran Premio, quello Coreano, in cui, anche se andava molto più veloce rispetto al compagno di team attualmente in lotta per il titolo Fernando Alonso, è rimasto comunque accodato allo spagnolo, appoggiando così la sua causa titolata e rispettando a dovere gli ordini di scuderia che, ovviamente, in questo momento privilegiano l’Asturiano.

“LA FERRARI, LA MIA FAMIGLIA” – D’altronde, se non fosse stato per le ultime ottime gare corse dal brasiliano, la riconferma sarebbe stata davvero ardua da ottenere: gli scarsi risultati della prima parte di stagione e le enormi critiche di esperti e semplici fan avevano inquadrato un Massa svogliato e intrappolato nel gruppo dei piloti ‘di mezzo’, quelli che per capirci raramente lottano per una posizione che sia tra le prime sei o sette. Il contrasto è poi enorme quando accostiamo le prestazioni di Felipe a quelle di Alonso che, con la stessa vettura (che rispetto alla Red Bull non è poi così avanguardistica) è riuscito ad essere sempre competitivo nel gruppo di testa in ogni gara. Tant’ è che lo stesso Montezemolo, in un’intervista di pochi giorni fa, ne aveva messo in dubbio la posizione e il futuro. O almeno, prima di aver potuto valutare la grande progressione di Felipe notata negli ultimi GP: “Non ci sono dubbi che a metà stagione era impensabile riconfermare Massa, adesso ci sta dando quello che aspettiamo, domani (oggi, ndr) parleremo e poi prenderemo una decisione“, ha ammesso Montezemolo. “Massa è andato molto bene a Monza, in Giappone, è un Massa ritrovato – prosegue – Gli ho chiesto di venire domani (sempre oggi ovviamente, ndr)a Maranello e parleremo a lungo”. Detto ,fatto: non ci è voluto molto, infatti, per archiviare la discussione e mettere nero su bianco sul contratto che legherà Massa alla Ferrari ancora per un altro anno. Il pilota, passato alla Ferrari nel 2006 dopo 4 anni alla Sauber e 1 anno da collaudatore dello stesso Cavallino Rampante, ha ovviamente espresso la sua felicità, dicendo che “La Ferrari è la sua famiglia sportiva”, che “Non riesce a vedersi su un’altra monoposto” e ringraziando Montezemolo e Domenicali. Insomma, il brasiliano di nonni originari di Cerignola rimarrà un altro anno in Ferrari, vedendosi così premiata la sua grande fedeltà rispetto alla scuderia colorata di rosso. Però..

PIANI PER IL FUTURO – Il contratto di Felipe, come prevedibile che fosse, è stato rinnovato per una sola stagione, quella del 2013. Ci può stare, dato che l’annata così così di Felipe ne aveva messo in dubbio la permanenza anche per l’anno prossimo, con, dunque, la Ferrari che vuole cautelarsi regalando al suo secondo pilota un contratto non poi così lungo, nel caso non convinca neanche nella prossima stagione. In realtà, c’è un piano dietro tutto ciò ed è già in fase di realizzazione in casa Ferrari: piano che prevede l’arrivo di un big, di un grande big, a partire dalla stagione 2014. Il nome? Quello tanto vociferato di Sebastian Vettel, attualmente alla Red Bull e rivale in questo rush finale di stagione di Alonso per il titolo iridato. Il sogno della scuderia di Maranello è quella di formare un vero e proprio Dream Team, composto da due campioni del mondo quali – appunto – il tedesco e lo spagnolo. Montezemolo, nel frattempo, ha voluto spegnere facili entusiasmi: “Non voglio due galli nel pollaio, non voglio problemi e rivalita’, non mi piacciono e creano squilibri e tensioni in squadra”, ha detto Montezemolo riferendosi – non tanto velatamente – ad una possibile coppia formata dai due talentuosissimi piloti, ricordandosi anche degli screzi che ebbero lo stesso Alonso e Lewis Hamilton ai tempi della loro convivenza in McLaren. Potrebbe essere la verità, così come potrebbe essere un depistaggio; nel frattempo, i tifosi Ferrari si permettono di sognare una coppia che prometterebbe spettacolo. Ma intanto, meglio ‘accontentarsi’ di quel nobile scudiero di Felipe Massa, che da umile lavoratore ha sempre fatto il suo dovere al servizio della squadra. Sperando che, con lui, la Ferrari, già dall’anno prossimo, possa puntare ancora in grande.

A cura di Giovanni Nolè

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending