Connect with us

Calcio Estero

Messi stratosferico, Uruguay travolto per 3 a 0. La Pulce si ispira a Pirlo

Pubblicato

|

Messi
Messi segna su punizione facendo passare il pallone sotto la barriera

MENDOZA, 13 OTTOBRE – L’albiceleste rifila tre gol alla rappresentativa uruguagia guidata dal “MaestroTabarez e si piazza in testa al girone di qualificazione per il Mondiale 2014 che si disputerà in Brasile.

SECONDO TEMPO DA FAVOLA – La prima frazione di gioco è caratterizzata dal gioco sterile dell’Argentina che non riesce a penetrare il muro difensivo attuato da Tabarez tranne che con conclusioni dalla distanza come ad eesempio quella provata da Leo Messi che dopo una serpentina dal limite dell’area di rigore lascia partire un tiro che però sbatte sulla parte superiore della traversa. Il secondo tempo però è tutto il contrario del primo, l’albiceleste passa in vantaggio grazie a Messi al 65′, e dieci minuti dopo raddoppia con Aguero. “La Pulce” però al 79′ compie un vero e proprio capolavoro su calcio di punizione, da circa 20 metri Messi fa passare la palla sotto la barriera e la mette alle spalle di Muslera. L’Uruguay non ha inciso molto e non è riuscita a trovare il gol neanche con in campo il trio SuarezCavaniForlan, e resta a 12 punti insieme al Cile entrambe a solo una lunghezza dal Venezuela che al momento non sarebbe qualificata.

PIRLO ISPIRALeo Messi al termine della gara confessa che l’idea di calciare in quel modo gli è venuta dopo aver visto il nazionale azzurro segnare allo stesso modo poco tempo fa: “Ho visto che il portiere voleva andare un po’ avanti e sapevo allo stesso tempo che la barriera avrebbe saltato,ho visto che di recente Pirlo ha fatto un gol simile calciando rasoterra sotto le gambe degli uomini in barriera, negli ultimi giorni hanno di recente fatto reti in questo modo. Avevo dei dubbi, ci ho provato, è andata bene“. Andrea Pirlo risponde così alle dichiarazioni di Messi: “Messi ha detto che sui calci di punizione si ispira a me? E’ una cosa che non sapevo di certo, trattandosi di Messi, non posso nascondere che mi fa piacere“. Pochi giorni fa anche Ronaldinho ha segnato alla stessa maniera nella partita vinta dall’Atletico Mineiro contro il Figueirense per 6-0, colpo già riuscito in passato con le maglie di Flamengo e Barcellona.

a cura di Sebastian Mongelli

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending