Connect with us

Milan

Calciomercato Milan, fuori Pato dentro Ibrahimovic. Yanga Mbiwa a costo zero

Pubblicato

|

MILANO, 13 OTTOBRE – Arrivano conferme riguardo una delle operazioni più clamorose degli ultimi anni. Pare infatti che si siano intensificati i contatti tra Milano e Parigi, tra Galliani e Leonardo, per mettere su uno scambio che vedrebbe coinvolti Pato e Ibrahimovic.

LO SVEDESE GIA’ STUFO DI PARIGI? – Il  papero rossonero, reduce da infortuni vari e crisi “coniugale” con Barbara Berlusconi non disdegnerebbe la destinazione Parigi, mentre lo svedese sembra aver già qualche fastidio nella capitale francese e vorrebbe tornare a Milano per salvare la situazione del Diavolo.

Nei prossimi giorni sono attesi quindi sviluppi anche se molto dipende da Ibrahimovic che dovrebbe assolutamente ridursi l’ingaggio, “accontentandosi” di 10 milioni, ovvero la cifra che Galliani risparmierebbe cedendo appunto Pato ma anche Robinho, anche lui non serenissimo all’ombra della Madonnina.

Si tratta quindi solo di una sparata di mercato o può davvero succedere? Chi lo sa, che la moglie di Zlatan non sembri apprezzare in particolar modo Parigi e che lui stesso non sia in buonissimi rapporti con Leonardo potrebbero essere punti a favore di questa incredibile trattativa.

IBRA E POI YANGA MBIWA – Da segnalare anche un forte  ritorno su Mapou Yanga Mbiwa. Quella con il centrale del Montpellier è una trattativa risalente già a qualche periodo fa che poi però non si era concretizzata. Il centrale andrà in scadenza a giugno e allora in quel momento il Milan dovrà essere rapido a battere la concorrenza di altre big europee come l’Arsenal, che ha messo gli occhi su di lui da diverso tempo. Si vedrà, intanto i tifosi rossoneri possono sognare il ritorno dello svedese che farebbe molto comodo vista il deludente avvio di stagione sul piano del gioco e potrebbe risolvere più di un grattacapo alla squadra.

Simone Calucci

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending