Connect with us

Football

Serie B, i migliori talenti ai raggi x: Richmond Boakye Sassuolo

Pubblicato

|

SASSUOLO, 12 OTTOBRE – Il primo talento della rubrica è stato Pavoletti del Sassuolo. Restiamo in quel di Modena, e spostiamoci sull’altro giovane attaccante della squadra di Di Francesco. Richmond Boakye, nato ad Accra in Ghana nel 1993. È considerato uno dei migliori giovani talenti del suo ruolo attualmente in circolazione. Può giocare da prima o da seconda punta.

Arrivò in Italia sul finire del 2008, per giocare con il D.C. United di Accra il torneo amichevole per squadre giovanili “Giulietta e Romeo” a Montecchio Maggiore, dove venne visionato dagli osservatori del Genoa che lo portarono in Liguria.Cresciuto nelle giovanili del Grifone, passa in prima squadra nella stagione 2009-2010. Fa il suo esordio in Serie A il 3 aprile 2010, entrando in campo in sostituzione di David Suazo al 12′ della gara casalinga contro il Livorno, segnando un gol nella sua prima esperienza nel massimo campionato, divenendo così il terzo marcatore debuttante più giovane in Italia. Il 9 settembre 2010 con la squadra Primavera del Genoa ha vinto la Supercoppa italiana Primavera (bissando il successo del 2009) segnando due gol nella partita terminata 5-0 contro il Milan.

Quest’estate viene ceduto da Preziosi alla Juventus, in uno scambio di comproprietà che vede protagonista anche Immobile. I bianconeri lo girano in prestito proprio al Sassuolo. Chiuso nelle prime giornate da Pavoletti, si è sbloccato contro il Grosseto nell’ 8va giornata, segnando una doppietta.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Pw9Spx7vBN8[/youtube]

Antonio Fioretto

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending