Antonio Fioretto

Serie B, i migliori talenti ai raggi x: Leonardo Pavoletti Sassuolo

Serie B, i migliori talenti ai raggi x: Leonardo Pavoletti Sassuolo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Parte con l'attaccante del Sassuolo una nuova iniziativa di Sportcafe24. Una nuova interessante rubrica che tratterà i migliori talenti della serie cadetta, tra presente e futuro, sudore e speranze

SASSUOLO, 12 OTTOBRE – Per i meno informati sarà stato una sorpresa, piacevolissima ma comunque sorpresa. In realtà lo è stato un pò per tutti. Leonardo Pavoletti, 22 anni, è una delle rivelazioni di quest0 inizio di stagione in Serie B.  La svolta della sua carriera è giunta un anno fa con il Lanciano, squadra letteralmente trascinata in cadetteria con 15 gol in 33 partite. Per lui, però, si trattava soltanto del secondo campionato in doppia cifra. Il primo risaliva al 2007/08, quando con l’Armando Picchi mise a segno 12 reti in 30 match di Serie D. Proprio nella seconda squadra di Livorno, Pavoletti ha mosso i primi passi da calciatore. Perché sì, il centravanti classe 1988 (186 cm d’altezza, 78 kg di peso) è uno dei tanti bomber sbocciati dal club labronico.

Nell’anno in cui ha appeso gli scarpini al chiodo il più celebre centravanti amaranto, Cristiano Lucarelli, ecco che da Sassuolo sbuca il suo erede. Pavoletti, attaccante di provincia dallo spiccato fiuto del gol che è capace di esaltare una squadra dall’altissimo tasso tecnico come la formazione emiliana. Se gente come Missiroli porta classe da Serie A nel reparto avanzato di Eusebio Di Francesco, un tipo tosto come Pavoletti aggiunge potenza. Per lui 5 gol finora in Serie B con la capolista Sassuolo. I grossi club di A si sono già mossi, anche se il principale interesse sembra esser giunto dall’ Inghilterra.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=go4osjriSbQ[/youtube]

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *