Connect with us

Milan

Calciomercato Milan: Guardiola allontana il Diavolo, spedizione fallita a New York

Pubblicato

|

MILANO, 12 OTTOBRE – Secondo quando riportato dal quotidiano spagnolo SportPep Guardiola avrebbe declinato l’offerta del Milan e del patron Berlusconi. C’è da dire che pare sia stato solo un primo approccio, nulla di troppo serio e dichiarato e il presidente non sembra intenzionato a farsi scappare l’ex tecnico del Barcellona.

Se le voci che si susseguono nelle ultime ore riguardo a un possibile inserimento nel Milan di una cordata arabo-russa fossero fondate, allora Galliani potrebbe davvero presentarsi a New York tra qualche settimana e cercare di convincere Guardiola con un progetto serio e investimenti importanti in mano.

IN INGHILTERRA CI PENSANO IN TANTI – La concorrenza inglese sembra però agguerrita, Arsenal e Manchester United sembrano sempre sul piede di sostituire i due “vecchi” del pallone prossimi alla pensione Wenger e Ferguson, il Tottenham potrebbe inserirsi e il Chelsea ha individuato in Guardiola il successore di Di Matteo, potendo ovviamente contare sugli scintillanti (e numerosi) rubli di Abramovich.
Insomma, il Milan dovrà far leva sul fascino che ancora ha all’estero, sperando di poter ovviamente mettere sul piatto un qualche piano di investimento concreto per tornare a essere competitivo come pochi anni fa perché il blasone potrebbe non bastare e Guardiola non accetterebbe di allenare una squadra come quella affidata ad Allegri.

AVANTI PER QUESTA STRADA – Berlusconi non sembra voler sentire parlare di alternative, anche se Luciano Spalletti non sarebbe un’ipotesi da scartare, nulla più che un’idea al momento considerando anche che Allegri resterà fino a stagione conclusa o se verrà sostituito, sarà scelto un traghettatore per poi affidare la rinascita a un allenatore di primissimo livello internazionale.

Simone Calucci

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending