Connect with us

Football

Caso De Rossi, la Roma sta con Zeman

Pubblicato

|

ROMA, 11 OTTOBRE – Sono passati poco meno di otto mesi e in quella Roma che andava ad affrontare l’Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d’Italia fece clamore l’esclusione alla gara, maturata con esiti disastrosi per i giallorossi (4-1), di Daniele De Rossi, reo di essersi presentato con qualche minuto di ritardo alla riunione tecnica pre-gara, e, quindi, spedito per direttissima in tribuna dall’allora tecnico Luis Enrique. Era il 26 febbraio e la dirigenza romanista nella persona del dg Franco Baldini aveva immediatamente fatto pervenire la vicinanza e l’appoggio del caso all’allenatore asturiano. Cambiano i soggetti ma non la trama, dunque. Infatti, l’allenamento di ieri è stato succeduto da una riunione tra dirigenza – l’ad Claudio Fenucci, il dg Franco Baldini e il ds Walter Sabatini – e tecnico in cui si è fatta luce sull’esclusione di De Rossi, Osvaldo e Burdisso nella partita Roma-Atalanta di domenica scorsa. “Pura scelta tecnica” rispose Zeman. Nei fatti raccontati dal tecnico boemo, i tre giocatori non erano apparsi affatto entusiasti dalla possibilità di essere impiegati in altri ruoli. Di qui, le ragioni del tecnico. La dirigenza, così, ricevute le spiegazioni, ha rinnovato il massimo sostegno a Zeman, in attesa di un confronto fra tutte le parti in causa al ritorno dei nazionali.

Giuseppe Alessi

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending