Connect with us

Fiorentina

Calciomercato Fiorentina, idea Ramirez per l’attacco

Pubblicato

|

FIRENZE, 11 OTTOBRE – La stagione della Fiorentina è iniziata nel migliore dei modi, nonostante un organico rivoluzionato con Montella in panchina  ha già raggiunto la sesta posizione in classifica dopo 7 giornate di campionato. In molti si chiedono se la rosa fosse stata completata da una prima punta, in grado di garantire 15 gol a stagione, quale sarebbe potuto essere il posto occupato. E’ proprio su questo fronte che il club viola sta lavorando, in attesa di agire concretamente nel mercato in apertura il 3 gennaio. Intanto la pazza idea che sta balenando nella mente del direttore sportivo Pradè è quella di pianificare un rientro in Italia di Gaston Ramirez, acquistato in estate dal Southampton per ben 15 milioni di €, il cui trasferimento potrebbe, però, realizzarsi soltanto a fine stagione.

RINFORZI CERCASI – I contatti mantenuti con Ramirez, infatti, servirebbero a rinforzare la rosa non già a gennaio, mese in cui urgono rinforzi di altro tipo. Montella utilizzerà i prossimi tre mesi per verificare fino in fondo quale apporto possa ancora dare Luca Toni e la crescita di Munir El Hamdaoui. Ma l’assenza di una punta sembra essere realmente un problema, tant’è che la Fiorentina è riuscita a raggiungere il sesto posto pur avendo segnato solo 8 gol in 7 partite, soprattutto grazie alla solidissima difesa. Il tecnico napoletano chiederà sicuramente ai Della Valle un ultimo sforzo. In estate erano stati fatti i nomi di Quagliarella, Matri e Bergessio. La situazione del primo sembra essersi evoluta rispetto ad agosto, riuscendo a sfruttare le occasioni concessegli da Conte e mettendosi in mostra anche in Champions League, non è plausibile un trasferimento immediato. Soprattutto date le cattive prestazioni di Giovinco, anche se la Juve dovesse acquistare un attaccante “big” non pare volersi privare dell’estro del napoletano. Per quanto riguarda Matri la situazione è un pò diversa, rispetto al primo ha trovato molto meno spazio e dunque nel suo caso un eventuale nuovo arrivo in casa bianconera potrebbe davvero lasciare spazio ad un approdo alla Fiorentina. Qualora si prospetti concretamente questa possibilità, il club viola dovrà stare attenta alla concorrenza russa della Dinamo Kiev che è sulle tracce di Matri e sarebbe disposta, alla riapertura del mercato, a presentare un’offerta di 13 milioni di euro. Ma è l’argentino Bergessio il primo nella lista di Montella per rinforzare l’attacco, il cui costo sarebbe di 6 milioni da trattare col Catania col la metà di Ljajic o Seferovic. Infine una pista suggestiva proveniente dal Brasile sarebbe Hernan Barcos, attaccante argentino classe ’84 in forza al Palmeiras. Soprannominato “El Pirata” ha un’ottima media realizzativa di circa 1 gol ogni 2 partite. L’ingaggio dell’attaccante, però, sarebbe da rimandare a giugno in quanto andrebbe ad occupare un posto da extracomunitario, e la Fiorentina per questa stagione non ha più a disposizione caselle.

RAMIREZ PER JOVETIC – Trattative più lunghe e complesse si prospettano di sicuro per il finale di stagione. Rumors inglesi riportati dal Daily Mail, parlano dell’interesse del manager dell’Arsenal, Arsene Wenger, per Stefan Jovetic, per il quale i Gunners  avrebbero a disposizione 35 milioni di sterline. I Della Valle difficilmente potrebbero trattenere il gioiellino montenegrino ancora per un anno, e cercano di tenere viva una trattativa con i “Saints” per Ramirez, sebbene non è detto che la permanenza in viola di Jo Jo escluda l’ingaggio di Ramirez. Il problema, però, sembra piuttosto essere di natura economica. Come accennato il Bologna ha incassato ben 15 milioni di € e al giocatore è stato garantito un contratto quadriennale da 2,5 netti a stagione e la maglia numero 10 al giocatore.  L’ingaggio, fuori paramento per la Fiorentina, è forse equiparabile soltanto con la cessione di Jovetic. Tra tante strade percorribili e tante incognite, di certo c’è soltanto che quest’anno i Della Valle non si tireranno certo indietro nel completare una rosa che mira a raggiungere di nuovo traguardi prestigiosi.

a cura di Gaetano Galotta

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending