Antonio Fioretto

Calciomercato Juventus, per l’attacco è sfida a due tra Llorente e Lewandowski

Calciomercato Juventus, per l’attacco è sfida a due tra Llorente e Lewandowski
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Marotta e Paratici sono sempre alla ricerca del top player per l'attacco. Ma Bendtner che fine farebbe?

TORINO, 10 OTTOBRE – Oramai le parole calciomercato, Juventus ed attaccante viaggiano a braccetto. Il tormentone del top player andrà avanti ancora per molto, almeno fino a Gennaio. Probabilmente, se nel mercato di riparazione lo staff bianconero non riuscisse ad acquistare il bomber che cerca, la fiction proseguirà fino all’ estate. Comunque sia, i nomi per il reparto avanzato della vecchia Signora sembrano essere scesi solo a due: il tanto discusso Llorente e il polacco Lewandowski.

CAPITOLO FERNANDO L’ attaccante basco è mai come prima in rotta con l’ Athletic Bilbao. Tra mancate convocazioni e litigi coi tifosi, il 27enne attaccante sembra deciso a non rinnovare col club e potrebbe quindi liberarsi a parametro zero, a partire da febbraio. Ciò gioca non poco a favore della Juve che avanzando un’offerta tra gli 8 e i 12 milioni potrebbe assicurarsi un ottimo giocatore a un ottimo prezzo. Di contro, c’è una concorrenza abbastanza spietata, con soprattutto il City di Mancini pronto alla bagarre. Inutile nasconderlo, sarebbe impossibile per Agnelli sostenere un’asta con gli sceicchi di Mancini.

CAPITOLO ROBERT Per ciò che concerne Lewandowski, è una situazione ancora in via di sviluppo. Paratici in questi giorni seguirà la gara di qualificazioni a Brasile 2014 della Polonia, di cui Lewandowski è un perno inamovibile. Dopodichè volerà in Germania per seguire qualche impegno del Borussia Dortmund. Insomma l’interesse c’è, e sarebbe un gran colpo per la Juve. Il ragazzo ha 22 anni, ha già un bagaglio di esperienza internazionale molto consistente ed è tra i migliori in circolazione. L’ ostacolo è che non è in scadenza di contratto e che costa intorno ai 20 milioni di euro.

LUI,LUI E L’ALTRO Ma in tutto ciò, Bendtner che fine fa? Il gigante danese è arrivato con grandi speranze, per dirla alla Dickens. Eppure finora non si è visto. E’ un oggetto misterioso e ,ad oggi, non si comprende l’utilità del suo acquisto. Gli addetti ai lavori parlano di un grande impegno in allenamento e di un Conte stregato dalla sua professionalità. Eppure, ha giocato solamente 9 minuti contro il Chievo. Non è assolutamente da escludere che, in caso di acquisto di uno tra i summenzionati Lewandowski e Llorente, il club di Corso Galileo Ferraris deciderà di non riscattare il povero Nicklas. Ciò consentirebbe ai bianconeri di rimetterci solamente l’ingaggio. Staremo a vedere.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *