Matteo De Angelis

Superliga: Porto e Benfica capoliste, pari spettacolare del Braga

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I Dragoes piegano 2-0 lo Sporting Lisbona, il Benfica supera 2-1 il Beira Mar

LISBONA, 8 OTTOBRE – Terminata anche la sesta giornata di Superliga portoghese, restano solo due le squadre ancora imbattute in campionato: si tratta di Porto e Benfica, prime a braccetto a 14 punti. A tre lunghezze di distanza si trova il Braga, fermato in casa da un rocambolesco pareggio per 4-4 con l’Olhanense.

DUELLO IN TESTA – Nell’anticipo del venerdì il Benfica piega le resistenze del Beira Mar e si impone per 2-1: Sasso illude gli ospiti con la rete dopo quattro minuti, Pereira e Moreno ribaltano il risultato nella ripresa. Gli uomini di Jorge Jesus, ancora imbattuti e miglior attacco del torneo, restano in testa al campionato; il Beira Mar, peggior difesa con 14 gol subiti, è ancora in fondo alla classifica. Il Benfica chiama, il Porto risponde. I “Dragoes” superano 2-0 uno Sporting Lisbona in crisi totale. Martinez porta in vantaggio i padroni di casa nella prima frazione, Rodriguez su rigore chiude i conti nella ripresa dopo che lo Sporting era rimasto in dieci per l’espulsione di Rojo. Nuovo successo per la squadra di Vitor Pereira che, dopo aver piegato il Psg in Champions League, continua il proprio ruolino di marcia anche in campionato. Al contrario i bianco-verdi dello Sporting, reduci dalla disfatta in Europa League con il Videoton, restano nelle zone calde di classifica a 6 punti.

LE SINTESI DELLE ALTRE GARE – Il sesto turno si è concluso con il posticipo tra Moreirense e Maritimo, terminato 1-0 in favore degli ospiti: la gara viene decisa da una rete di Rafael Miranda al primo minuto della ripresa. Il Moreirense, che chiude in inferiorità numerica per l’espulsione del portiere Ribeiro, resta fermo a quota 5 punti. Sale a 8 il Maritimo. Nelle altre gare da segnalare il pareggio spettacolare per 4-4 tra Braga Olhanense, in una gara infinita e ricca di gol. Gli ospiti passano in vantaggio dopo cinque minuti con Abdi, il Braga trova il pari subito dopo con Barbosa. Nuovo vantaggio Olhanense al 26′ con Ivanildo, che poi si ripete dieci minuti più tardi portando gli ospiti sull’1-3. Nella ripresa Douglao accorcia le distanze per gli “Arsenalistas”, ma l’autorete di Amorim rischia di compromettere definitivamente la partita del Braga. Nei minuti finali però i bianco-rossi trovano prima il 3-4 con Eder e infine il definitivo gol del pari grazie alla seconda rete di Douglao. Quarta forza del torneo diventa il Gil Vicentevittorioso per 1-0 in trasferta sul campo del Nacional: basta una rete di Silva nella ripresa a dare i tre punti ai rosso-azzurri. Successi in trasferta anche per il Vitoria Sc e il Rio Ave, quinti in classifica a 8 punti. Il Vitoria Sc supera 2-1 i padroni di casa dell’Academica grazie alla doppietta di Hillel che ribalta il risultato dopo il vantaggio iniziale di Marinho. Il Rio Ave batte invece 3-1 l’Estoril: gli ospiti si portano sullo 0-2 già nella prima frazione con le reti di Tomas e Tarantini, prima di chiudere i conti ad inizio ripresa nuovamente con Tomas. Rimasto in inferiorità numerica, l’Estoril trova il gol della bandiera con Amado. Scialbo 0-0 nella sfida tra Vitoria Fc e Pacos Ferreira. 

LE PARTITE – Ecco il tabellino della sesta giornata.
Benfica-Beira Mar 2-1
Nacional-Gil Vicente 0-1
Vitoria Fc-Pacos Ferreira 0-0
Braga-Olhanense 4-4
Estoril-Rio Ave 1-3
Academica-Vitoria Sc 1-2
Porto-Sporting Lisbona 2-0
Moreirense-Maritimo 0-1

LA CLASSIFICA – Ecco la classifica al termine del sesto turno.
Benfica e Porto 14 punti; Braga 11 punti; Gil Vicente 9 punti; Rio Ave, Nacional e Vitoria Sc 8 punti; Academica, Pacos Ferreira e Vitoria Fc 7 punti; Estoril e Sporting Lisbona 6 punti; Olhanense, Moreirense e Nacional 5 punti; Beira Mar 3 punti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *