Redazione

Bundesliga, cade ancora il Werder Brema

Bundesliga, cade ancora il Werder Brema
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Augusta, 6 Ottobre – Dopo sei giornate senza vittorie, l’Augusta coglie il primo successo della stagione tra le mura amiche. A farne le spese un Werder Brema spaesato, alla seconda sconfitta consecutiva dopo il ko interno contro la capolista Bayern Monaco. Che non sia serata per gli uomini di Schaaf lo si capisce dopo appena 94 secondi, il tempo sufficiente ai padroni di casa per portarsi in vantaggio con un colpo di testa di Werner. La reazione della squadra di Brema non si fa attendere e si materializza al 19′ con un calcio di punizione realizzato dal centrocampista De Bruyne. Tra le fila dell’Augusta, però, c’è un vivace Musona, che prima dell’intervallo serve ad Hain l’assist per il suo primo gol stagionale (32′). Nella ripresa Schaaf mescola le carte inserendo Gebre Selassie e sostituendo gli imprecisi Elia e Arnautovic, ma la storia del match non cambia e l’Augusta mette in cassaforte i tre punti con un altro calcio di punizione, questa volta siglato dal centrocampista Baier (72′). In virtù di questa vittoria la squadra di Weinzierl sale a cinque punti e abbandona, almeno per qualche ora, l’ultimo posto in classifica. Il Werder, invece, rimane fermo a sette punti, a conferma di un inizio di campionato al di sotto delle aspettative per una squadra partita con ben altre ambizioni.

 

Marco Venza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *