Connect with us

Football

Juve, Agnelli: “I prezzi erano di seconda fascia”

Pubblicato

|

TORINO, 4 OTTOBRE – Doveva essere un ritorno alla grande in Champions per la Juventus, con il pubblico delle grandi occasioni, ed invece è stato un mezzo flop. Di chi è la colpa? A detta dei tifosi è dei biglietti: il loro costo era troppo alto e quindi non accessibile a tutti…forse. I giocatori, nelle dichiarazioni post partita, hanno manifestato il loro dispiacere per i vuoti sugli spalti, in quanto era necessaria anche la spinta del pubblico. Andrea Agnelli, presidente bianconero, ha provato a rispondere ai supporters: “Ho letto sui forum i commenti sulla questione biglietti, i prezzi erano alti ma non cari come in altre partite. La risposta ieri sera è stata buona, c’erano 30mila tifosi: al ‘Delle Alpi’ ne avremmo fatti 10mila. Ognuno cerca sempre di fare sempre del suo meglio. I tifosi sono una parte importante e fondamentale per noi, poi ci sono delle problematiche ma le valutazioni le faremo al 30 giugno. I prezzi erano di seconda fascia. Noi vogliamo fare il meglio, ma a volte non ce la facciamo. Se tutti daremo il meglio sicuramente potremo eccellere”.

Massimiliano di Cesare

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending