Redazione

Cagliari, Ficcadenti e una difesa da risistemare

Cagliari, Ficcadenti e una difesa da risistemare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Massimo Ficcadenti, allenatore del Cagliari

CAGLIARI, 12 FEBBRAIO – Dopo l’esonero maturato lo scorso novembre, Massimo Ficcadenti ha ripreso oggi le redini del Cagliari, da lui introdotto alla nuova stagione dopo aver preso il posto di Roberto Donadoni alla viglia della partenza.

PARTENZA SPRINT – L’avvio sotto la guida del tecnico fermano fu esaltante: 3 vittorie consecutive, la prima in Coppa Italia contro l’Albinoleffe e le altre due in campionato contro Roma, all’Olimpico, e Novara all’esordio al Sant’Elia. Nelle giornate successive, condite dalla vittoria esterna colta a Lecce, cominciò a calare l’entusiasmo nell’ambiente rossoblu. Non tanto per il rendimento della squadra quanto per la pochezza di gioco e reti, aspetti comunque controbilanciati da una difesa ardua da superare.

CAMBIO DI ROTTA – Ora la retroguardia isolana è invece una delle più battute del campionato e tra i compiti che attendono l’ex allenatore del Verona figura soprattutto quello di ricomporre i cocci del reparto arretrato, che per qualche giornata ha dovuto fare a meno, ad intermittenza, di elementi come Davide Astori e Alessandro Agostini. Contro il suo ex Cesena, guidato nella scorsa stagione ad una tranquilla salvezza, riparte il cammino in rossoblu del tecnico sul quale Massimo Cellino ha deciso nuovamente di puntare per far sì che la squadra possa guadagnare la permanenza in serie A.

Alessio Tuveri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *