Connect with us

Football

Copertina Sportcafe24: Siligardi fa volare il Livorno

Pubblicato

|

LIVORNO, 3 OTTOBRE – La giornata del campionato cadetto andata in onda nell’ultimo fine settimana ha confermato il buon inizio di stagione del Livorno di Davide Nicola. I toscani hanno infatti espugnato Crotone grazie ad una rete a 3 minuti dalla fine di Luca Siligardi, sempre più capocannonniere e protagonista di questa edizione del campionato di serie B.

LA CARRIERA – Siligardi ha cominciato la sua carriera in alcune squadre minori dell’Emilia, sua regione di nascita, per poi fare il grande salto nel 2006 quando diciottenne approdò nel settore giovanile dell’Inter. In nerazzurro fa parte della squadra Primavera che si aggiudica il Torneo di Viareggio nel 2008 e debutta in prima squadra nella partita di Coppa Italia contro la Reggina. Nell’estate del 2008 il club lombardo decide di mandarlo in prestito in serie B per fargli acquisire esperienza e passa quindi al Bari dove rimane fino a Gennaio quando si trasferisce al Piacenza dove conclude una stagione abbastanza deludente sotto il profilo del minutaggio in campo. All’inizio dell’annata 2009/2010 va in prestito alla Triestina dove le cose vanno meglio tanto che realizza 4 reti in 20 presenze che gli garantiscono l’interesse del Bologna. Il club felsineo lo acquista in prestito e lo fa debuttare in serie A il 30 Agosto del 2010 in una gara pareggiata per 0 – 0 proprio contro l’Inter. In rossoblu totalizza 12 presenze senza nessuna marcatura e nell’Agosto del 2011 lascia la massima serie per passare in comproprietà al Livorno in serie B. In Toscana disputa un’ottima annata corredata da 28 presenze e 9 reti che convincono il sodalizio amaranto a riscattare la seconda metà del cartellino nell’affare che ha portato il portiere Francesco Bardi all’Inter. In questa stagione l’esplosione definitiva con giocate d’alta scuola e 6 centri in campionato ottenuti in 7 apparizioni in campo che ne fanno attualmente il miglior marcatore di tutta la serie cadetta oltre a 2 goal in altrettante gare in Coppa Italia.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE – Siligardi è un centrocampista con spiccate attitudini offensive che può svariare su tutto il fronte nella zona a ridosso delle punte. Il suo piede preferito è il sinistro con cui è in grado di pennellare perfette traiettorie che possono risultare pericolose soprattutto sui calci piazzati. La sua ancor breve carriera dimostra come il giocatore abbia una discreta confidenza con la rete avversaria che gli consente di realizzare goal spettacolari come quello di Domenica scorsa contro il Crotone. In tale occasione il centrocampista ex nerazzurro ha preso palla sul settore destro, si è accentrato, ha saltato alcuni difensori, e ha insaccato con una perfetta parabola di sinistro sul palo più lontano fuori dalla portata dell’estremo difensore calabrese.

Il Livorno si frega giustamente le mani per avere in casa un talento cristallino, venuto fuori forse un po’ tardi ma ormai definitivamente maturato alla soglia dei 25 anni. Legato al club toscano da un contratto in scadenza nel Giugno del 2016 è facile immaginare come Siligardi potrà diventare, la prossima estate, un importante uomo mercato per la gioia di Aldo Spinelli pronto a incassare una notevole plusvalenza milionaria. E per la disperazione dell’Inter che ha abbandonato forse troppo presto un giocatore che aveva in casa e che si è rivelato decisamente promettente.

a cura di Mauro Leone

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending