Connect with us

Football

Serie bwin: Varese in nove, Cesena fa bottino pieno

Pubblicato

|

Gianluca Comotto, autore della prima rete.

ANTICIPO 19.00 CITTADELLA – PRO VERCELLI – Nel match delle 19.00 il Cittadella travolge la matricola Pro Vercelli con un convincente 3-0. Alla rete di Coly al 40’ del primo tempo seguono quelle di Di Carmine e Di Roberto rispettivamente al 49’ e al 65’. I padovani sfoderano una grande prestazione dando così continuità al proprio gioco dopo il positivo pari di Livorno. Per la Pro Vercelli arriva invece la seconda sconfitta consecutiva.

CESENA, 1 OTTOBRE Per chiudere la settima giornata del campionato cadetto Cesena e Varese si scontrano in un match caratterizzato dalla poca spettacolarità. Gioco lento e poco incisivo da entrambe le parti. Decisive per l’andamento della gara le espulsioni di Rea prima e Martinetti poi. Cesena che torna a respirare dopo la sconfitta di Ascoli. Varese che risente ancora del clamoroso k.o. casalingo contro la corazzata Verona.

PRIMO TEMPO – Dopo soli tre minuti di gioco il primo acuto è quello dei padroni di casa, il giovane D’Alessandro sguscia sulla sinistra mette al centro per Gessa che si vede murato il tiro. La risposta del Varese è immediata, l’occasione parte dai piedi di Zecchin che cerca la testa di Eusepi il quale non inquadra lo specchio della porta difesa dall’esperto Belardi. Il gioco cesenate prevale su quello degli ospiti, la squadra di mister Bisoli, infatti, mette più volte in difficoltà il Varese sfruttando soprattutto le fasce laterali. Nulla da segnalare fino al 35’ dove Carrozzieri ferma fallosamente sulla trequarti una pericolosa ripartenza di Succi. E’ proprio sugli sviluppi della punizione che il Cesena passa in vantaggio con Comotto abile a sfruttare una pessima ribattuta dell’estremo difensore Bressan. E’ 1-0. Il Varese cerca invano di recuperare lo svantaggio con un tiro impreciso dalla distanza di Zecchin, il migliore dei biancorossi. Un primo tempo caratterizzato dalla molta densità in mezzo al campo e dalla poca precisione in fase di impostazione si avvia lentamente al termine senza ulteriori emozioni.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con il generale equilibrio della prima frazione. Ebagua prova a farsi avanti divincolandosi tra due difensori ma il tiro finisce in angolo dopo un rimpallo. La debole risposta dei padroni di casa arriva pochi minuti più tardi con Ceccarelli che azzarda un impreciso pallonetto. Al quarto d’ora della ripresa il Varese ci crede e ci prova con Martinetti che sottomisura esalta i riflessi di Belardi. Tre minuti più tardi il varesino Rea complica la vita ai suoi facendosi espellere, una pedata a palla lontana ai danni di Comotto gli costa l’esclusione dal campo di gioco. Al 30’ cresce così il Cesena e lo fa con Graffiedi e Iori, il primo sfodera un destro insidioso sventato da Belardi, il secondo ci prova con una conclusione diagonale sporcata in angolo. Partita che si accende. Quattro minuti più tardi, per un’entrata dubbia al centro del campo, il direttore di gara decide di lasciare gli ospiti in nove estraendo per la seconda volta il cartellino rosso, questa volta ai danni di Martinetti. Il Varese si spinge in avanti e prova il tutto per tutto e inevitabilmente subisce le ripartenze degli avversari che, proprio allo scadere, trovano la rete del raddoppio con Defrel. Termina 2-0 tra Cesena e Varese, una gara all’insegna del nervosismo.

IL TABELLINO:
CESENA – VARESE : 2-0

CESENA (3-4-3) Belardi; Comotto, Tonucci, Caldirola; Gessa (45’ Rossi), Iori, Djokovic, Ceccarelli; D’Alessandro(Parfait), Defrel, Succi (57’ Graffiedi).                                                                                                                                                                        

VARESE (4-4-2) Bressan; Pucino, Rea, Carrozzieri, Grillo; Zecchin, Corti(Filipe), Kone(Damonte), Nadarevic; Ebagua, Eusepi (Martinetti).                                                                                                                                                                                                          

Marcatori : 35’ Comotto (C), 94′ Defrel (C)                                                                                                                                               

Arbitro : Di Bello di Brindisi                                                                                                                                                                            

Ammoniti : D’Alessandro(C), Belardi(C), Comotto(C), Iori(C), Rossi(C), Carrozzieri(V), Rea (V)                                                       

Espulsi : Rea (V), Martinetti (V)

a cura di Matteo Biondani

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending