Redazione

Giudice sportivo: due giornate di stop per Gastaldello, fermati anche altri nove giocatori

Giudice sportivo: due giornate di stop per Gastaldello, fermati anche altri nove giocatori
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Doppia mazzata per Gastaldello dopo il rigore "regalato" al Napoli, un turno di fermo anche per altri nove tra cui Bonucci e Cannavaro

MILANO, 1 OTTOBRE – Retata del giudice sportivo, che ha oggi deciso le squalifiche dopo gli incontri dell’ultima giornata di campionato. Mazzata per Daniele Gastaldello, ma sanzioni anche per altri nove giocatori, tra i quali Leonardo Bonucci e Paolo Cannavaro. Non saranno contenti a Genova. Dopo che un fallo di Gastaldello fuori area aveva “regalato” un rigore al Napoli, adesso arriva anche lo stop da parte del giudice sportivo. Due giornate di fermo saranno infatti la pena per questo episodio, combinato alla seconda ammonizione. Motivo della decisione è il “comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione); per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.”

ALTRI NOVE FERMATI – Ma la mazza chiodata della giustizia sportiva non si è fermata su Genova. Sono altri nove i giocatori interessati dal comunicato, tra i quali Bonucci e Cannavaro. Ma anche Franco Brienza del Paelermo, il fiorentino Prado Rodriguez, Luca Rossettini del Cagliari per comportamento scorretto e Stefano Lucchini dell’Atalanta per le proteste nei confronti dei direttori di gara. Nella lista ci sono poi Ciro Capuano del Catania, per aver commesso fallo su un giocatore durante una chiara occasione da rete e i pescaresi Damiano Zanon e Vladimir Weiss. A quest’ultimo è stata aggiunta una multa di 2 mila euro per simulazioni in area di rigore, dopo che era stato già diffidato.

Nicolò Salvatore

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *