Redazione

Gela, anziana suicida dopo taglio alla pensione

Gela, anziana suicida dopo taglio alla pensione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GELA (CALTANISETTA), 3 APRILE – Nel pomeriggio Nunzia C., ottantenne di Gela, si è buttata dal balcone dopo che l’Inps le aveva effettuato un taglio considerevole alla pensione: l’ennesimo caso di un gesto inconsulto dovuto alle ripercussioni che la crisi sta avendo nelle tasche degli italiani.

La donna, vedova da pochi mesi, è andata a ritirare come accade ogni mese la busta con la pensione ma, al suo interno, ha trovato una “bella sorpresa”: i suoi ottocento euro mensili erano diventati seicento a causa di un drastico taglio da parte dell’ente nazionale per la previdenza sociale.

Da tempo la donna mostrava evidenti segni di debolezza e i figli la monitoravano costantemente. Il peso interiore, però, è diventato troppo grande e l’anziana signora ha deciso di farla finita buttandosi dal quarto piano della sua abitazione. Nonostante i pronti soccorsi, per la donna non c’è stato niente da fare sin da subito.

Nicolò Bonazzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *