Redazione

Copertina Sportcafe24: Bellomo, doppietta e dedica speciale

Copertina Sportcafe24: Bellomo, doppietta e dedica speciale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

BARI, 27 SETTEMBRE – Il turno infrasettinanale del campionato cadetto ha fornito numerosi spunti degni di nota con notevoli prestazioni individuali di diversi giocatori. La copertina spetta però ad un giovane centrocampista del Bari, Nicola Bellomo, autore di una doppietta contro la Pro Vercelli.

LA CARRIERA – Nicola Bellomo è nato a Bari nel 1991 ed ha iniziato a giocare nelle squadre giovanili del sodalizio della sua città natale. Appena diciottenne fa il suo debutto in prima squadra nell’ultima giornata del campionato di serie B 2008/2009 contro il Modena. L’anno seguente milita nella formazione Primavera biancorossa mentre nell’estate del 2010 si trasferisce in prestito al Barletta. Nella sua nuova squadra conquista subito un posto da titolare a centrocampo e alla fine del campionato colleziona 33 presenze impreziosite da 6 reti a dimostrazione della sua abilità nel vedere la porta avversaria. Naturale conseguenza dell’ottima stagione disputata a Barletta è, a fine anno, il ritorno alla casa madre dove, nella scorsa stagione, totalizza 16 presenze e 2 reti. Le buone prestazioni di Bellomo suscitano l’interesse di parecchie compagini della massima serie e nell’Agosto di quest’anno il Chievo acquista la metà del suo cartellino per 400.000 Euro lasciando però il giovane centrocampista in Puglia per consentirgli di giocare con continuità. Il ragazzo pugliese diventa quindi titolare dell’ottimo Bari di Vincenzo Torrente e nell’ultimo turno di campionato sfodera la migliore prestazione stagionale segnando anche le 2 reti che consentono alla sua squadra di battere sul campo di Andria la Pro Vercelli.

LA DEDICA – Le due marcature messe a segno contro i piemontesi sono state due perle di rara bellezza con altrettanti capolavori dal punto di vista balistico. Due conclusioni dalla distanza, la prima al termine di un’iniziativa personale e la seconda con una punizione dal limite, che non hanno lasciato scampo al portiere avversario ed hanno mandato in visibilio i tifosi baresi. Al termine della partita Bellomo, dimostrando notevole maturità e sensibilità, ha dedicato la doppietta al padre scomparso con poche ma significative parole: “Dedico i gol a mio padre che non c’è più. Ma lui da lassù mi segue sempre”.

LE PROSPETTIVE FUTURE – Come detto Bellomo è in comproprietà tra Bari e Chievo con i veneti che hanno acquistato metà del cartellino nell’ultima sessione estiva di calcio mercato. Tuttavia, almeno fino al prossimo Giugno, il giocatore è destinato a rimanere in Puglia per giocare nel Bari, da sempre la sua squadra del cuore. L’obiettivo nell’immediato è di disputare un grande campionato con i galletti contribuendo con grandi giocate ai successi della sua squadra per poi valutare nella prossima estate il da farsi insieme alle due società che ne detengono il cartellino. Il futuro è senza dubbio dalla parte di Bellomo che sembra sicuramente destinato ad approdare nella massima serie per rimanervi poi a lungo.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *